calcio

Dramma Sala, stop alle ricerche? Kanté è disposto a pagarle di tasca sua…

(Photo by Chloe Knott - Danehouse/Getty Images)

Non è ancora stato ritrovato l'aereo su cui era a bordo l'attaccante scomparso lunedì nel Canale della Manica. Il mondo del calcio si mobilita sui social per continuare le ricerche, ma a spiazzare tutti è la proposta del centrocampista del...

Redazione Il Posticipo

Emiliano Sala, dove sei? Il mondo del calcio se lo chiede con insistenza e si mobilita affinché proseguano le rierche del veicolo scomparso nel Canale della Manica lunedì scorso. La polizia dell'isoletta di Guernsey ha gettato la spugna dopo tre giorni, forse provata dai costi ingenti delle operazioni che non sono riuscite finora a portare a nulla. Lo stop alle ricerche non è stato accettato ovviamente dalla famiglia del giocatore, che non si vuole arrendere all'idea di aver perso il ragazzo senza prima ritrovarlo. Ma nemmeno il mondo del calcio, Gonzalo Higuain in testa ma non solo...

DAL PIPITA A KANTÉ - Nonostante le operazioni di ricerca siano al momento cessate, la polizia di Guernsey ha chiesto a tutte le navi e gli aerei che passano sull'area setacciata di restare ben all'erta. E i colleghi spingono a non arrendersi. Il primo in ordine tempo a farsi sentire è stato il Pipita Higuain che ha diffuso un messaggio sui social per mobilitare l'opinione pubblica contro la scelta presa dalla polizia di Guernsey: "Per favore chiedete a tutti con un messaggio sui social che le ricerche non vengano sospese!". Al coro si sono uniti in tanti, ma a fare rumore è soprattutto la proposta fatta da N'Golo Kanté: il francese sarebbe disposto a finanziare le ricerche di tasca sua...

INSIEME AL CAEN - Al fuoriclasse dei Blues sta particolarmente a cuore il caso di Emiliano Sala: prima di diventare campione d'Inghilterra col Leicester di Ranieri, il centrocampista giocava infatti nel Caen, dove nel gennaio 2015 era arrivato anche l'attaccante scomparso nelle scorse ore. Sei mesi dopo entrambi hanno cambiato squadra: il francese ha scelto la Premier, l'argentino il Nantes. Secondo Times Sport, Kanté sarebbe disposto a contribuire di tasca sua affinché le ricerche proseguano: un bel gesto che potrebbe spingere qualche altro calciatore a schierarsi al suo fianco per sostenere la ricerca di un collega scomparso all'improvviso in condizioni ancora misteriose. Bravo N'Golo!