Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dramma Centurion, muore a 25 anni la fidanzata dell’ex Genoa

Tanto talento e altrettanta irrequietezza. Se si volesse descrivere l'ex Genoa Ricardo Centurion, il mix perfetto sarebbe questo. L'esterno del Velez, una volta paragonato al connazionale Di Maria, ha cambiato tante squadre senza mai trovare una...

Redazione Il Posticipo

Tanto talento e altrettanta irrequietezza. Se si volesse descrivere l'ex Genoa Ricardo Centurion, il mix perfetto sarebbe questo. Un potenziale enorme inespresso o espresso solo parzialmente quello del classe 1993, che in Italia ha ballato davvero poco. Non un termine casuale, considerando che il suo soprannome, El Wachiturro, gli è stato affibbiato perché amante della cumbia. Tra dichiarazioni shock sull'amore per le armi e per la bella vita e parecchie bizze, dentro e fuori dal campo, l'esterno del Velez, una volta paragonato al connazionale Di Maria, ha cambiato tante squadre senza mai trovare una fissa dimora. Ora però la vita gli gioca un altro bruttissimo scherzo.

ARRESTO CARDIACO - Olè riporta che in un incidente stradale nei pressi di Lanus è infatti morta la fidanzata del calciatore, Melody Pasini. La ragazza, 25 anni, si è schiantata con la sua auto dopo aver avuto un arresto cardiaco mentre era alla guida. In passato aveva già avuto problemi di cuore, ma sembrava averli brillantemente superati. Il destino, però, ha voluto altrimenti e ora Centurion non resta che ricevere l'abbraccio del Velez, che twitta il dolore del club e di tutta la tifoseria. "Il club è vicino a Ricardo Centurión in questo momento difficile, dopo aver appreso della triste notizia della morte della sua fidanzata, Melody Pasini. Le nostre condoglianze alla famiglia e agli amici. Forza Centu!"

FANTASMI - Una carriera particolare quella di Centurion, che è stato spesso protagonista di polemiche, incidenti e dichiarazioni che hanno lasciato il segno in negativo. Risse in campo, rapporti tesi con i compagni di squadra, critiche per una vita non esattamente da professionista. La lista delle bizze dell'ex Genoa è lunga, per una vita loca che lo portava a non riuscire a prendere sonno e a uscire la sera per non pensare ai fantasmi della vita nel barrio, che l'esterno non è mai riuscito del tutto a cancellare. Ora, purtroppo, alla lista se ne aggiunge un altro. E stavolta non si può davvero dire che sia colpa di "Centu"...