Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dortmund, il Muro Giallo contro il coronavirus: “Se siete in isolamento veniamo a casa a portarvi la spesa”

I tifosi del Borussia sono celebri in tutto il mondo per il loro calore e per il modo di intendere il calcio: passionale, romantico, unico. Ma il Muro Giallo guarda anche con un occhio al sociale e alle iniziative che possono migliorare la vita...

Redazione Il Posticipo

Sudtribune Dortmund, per tutti semplicemente il Muro Giallo. I tifosi del Borussia sono celebri in tutto il mondo per il loro calore e per il modo di intendere il calcio: passionale, romantico, unico. Non per nulla, il fascino della tifoseria giallonera è così forte da essere un fattore importante nella decisione di andare a giocare all'ex Westfalenstadion. E per informazioni, chiedere ad Erling Braut Håland, convinto dal club proprio con un video che mostra la passione dei supporter. Ma il Muro Giallo guarda anche sempre con un occhio al sociale e alle iniziative che possono migliorare la vita della comunità. Ecco perchè, in tempi di coronavirus, i tifosi del Borussia non potevano tirarsi indietro.

SOLIDARIETÁ - E, come spiegano con un comunicato sul sito ufficiale del gruppo, spiega Goal, aiuteranno chi al momento è in quarantena a ricevere beni di prima necessità. "Buongiorno a tutti. Tutti sanno qual è la situazione attuale riguardo il coronavirus, ecco perchè non ci sarà bisogno di dire altro sull'argomento. È più importante mostrare solidarietà e prendersi la responsabilità di aiutare l'intera società. In particolare, questo significa che vogliamo aiutare le persone che al momento fanno parte dei gruppi a rischio contagio. Stiamo cercando di dare una mano in tutta l'area di Dortmund, quindi da domani, in un periodo di tempo che va dalle 11 alle 17, ci offriamo di portare a casa vostra la spesa o di offrire altri servizi di consegna".

RICHIESTE - Un gesto che fa onore al gruppo e che sottolinea, qualora ce ne fosse ancora bisogno, il legame dei tifosi non solo con la squadra, ma anche con la città. E soprattutto con le fasce di popolazione più deboli. Per questo, nonostante sia sottolineato nel comunicato, non c'è dubbio che la gente di Dortmund non approfitterà dell'offerta senza averne davvero bisogno. "Per favore, utilizzate questo servizio solo se fate davvero parte dei gruppi a rischio o se siete in isolamento. Visto che non sappiamo quale sarà il volume di richieste, vi chiediamo di capire che non possiamo garantire che tutti quanti gli ordini saranno completati". Ma conoscendo i tifosi del Borussia, faranno in modo di aiutare fino all'ultima persona...