Dortmund, Favre non sente la pressione: “Ci convivo. E Barcellona possiamo vincere”

Il tecnico del Borussia Dortmund, in bilico dopo il pareggio con il Dormtund, si gioca una fetta importante di qualificazione al Camp Nou. E appare sicuro di sè.

di Redazione Il Posticipo

Favre, una panchina in bilico. Il tecnico del Borussia Dortmtund, dopo il pareggio in rimonta (e fra i fischi) contro il Paderborn, si gioca la qualificazione e forse anche al permanenza alla guida della squadra al Camp Nou. Non esattamente il luogo migliore dove andare a caccia di punti. I tedeschi, tuttavia, hanno poche altre possibilità. Perdere significa consegnare il destino nelle mani altrui. Se il Barça vince, infatti, stacca qualificazione e primo posto. E poi giocherebbe a Milano contro l’Inter già certa della qualificazione e nella settimana del clasico…

RISULTATO – Obiettivo, dunque, fare risultato. Il problema però, è come riuscirci contro una corazzata del genere che al Camp Nou non sbaglia un colpo, o quasi. E comunque sembra aver già pagato dazio alla legge dei grandi numeri con lo 0-0 maturato contro lo Slavia Praga: “Non è necessario essere difensivi. Si può operare un buon pressing con un 4-2-3-1. Giocare una grande partita contro il Barcellona al Camp Nou è difficile. A Dortmund, come abbiamo abbiamo difeso molto bene, aggredendoli in ogni zona del campo e giocando sempre con pazienza.  Se ripeteremo la stessa prova possiamo anche pensare di vincere”.

PRESSIONE – Anche perché perdere significherebbe essere con un piede e mezzo fuori dalla Champions, qualora l’Inter vincesse a Praga. E una uscita dall’Europa che conta potrebbe anche pregiudicare il futuro di Favre sulla panchina giallonera. “Sento sempre la stessa pressione. Non importa contro chi giochiamo. Il Barcellona ha una squadra molto forte, ma la conosco bene”. Mancherà, però, Alcacer. “È rimasto a casa a causa di un infortunio al ginocchio. All’inizio della stagione ha segnato molti gol. Peccato. Non so se potrebbe giocare Reus, non ve lo dirò, ma è una possibilità”. Interpretabile con un si…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy