Dopo il “mi piace” galeotto, Mourinho esclude Valencia per il match con il Newcastle

Chi sbaglia, paga. E Antonio Valencia paga caro l’errore fatto alla fine della partita di Champions League contro il Valencia, quando ha messo un “mi piace” di troppo, che forse a Mou non è piaciuto granchè…

di Redazione Il Posticipo

Chi sbaglia, paga. Prima regola di gran parte delle relazioni, sociali e di lavoro. E Antonio Valencia paga caro l’errore fatto alla fine della partita di Champions League contro il Valencia, quando ha messo un “mi piace” di troppo. Il cuoricino su Instagram è scattato per un post in cui si criticava la gestione di Mourinho e si chiedeva la testa del tecnico. Naturalmente, quando tutto è diventato di pubblico dominio, il capitano del Manchester United ha rettificato, stavolta su Twitter, sostenendo di aver messo il “mi piace” senza aver letto quello che diceva il post incriminato. Insomma, si era sbagliato.

ESCLUSIONE – E oggi paga, almeno a giudicare dal suo profilo Twitter, che riporta un messaggio criptico, ma non troppo. “Buona fortuna a tutti i miei compagni! Gloria al Manchester United!”. Il che equivale ad annunciare con parecchie ore di anticipo che non sarà in campo per la partita contro il Newcastle, che potrebbe scrivere l’ultima pagina della ormai travagliata storia tra il Manchester United e Josè Mourinho. E nonostante l’ecuadoriano sia ormai trentaquattrenne e possa effettivamente necessitare di riposo dopo il match di Champions League, il sospetto è immediato. Mourinho non ha affatto preso bene la questione del “like” su Instagram e lo ha escluso dall’undici titolare.

MERITATA? – Il che non è neanche troppo sorprendente, considerando che da quanto riportano in Inghilterra il portoghese sarebbe alle prese con una vera e propria ribellione interna nello spogliatoio. E a questo punto meglio schierare forse il giovanissimo (e suo connazionale Dalot), o uno del gruppo dei fedelissimi come il vecchio Ashley Young. In ogni caso, la rete non ha dubbi. Il messaggio di Valencia significa esclusione, ma meritata. Più di qualche tifoso ha commentato sotto il post di Valencia, sostenendo che il terzino trentaquattrenne se la sia decisamente cercata. E qualcuno la prende con molta ironia. “C’è voluto il mi piace a quel post per escluderlo dai titolari? Non bastavano le pessime prestazioni?”. Insomma, atmosfera, social e non, calda dalle parti di Old Trafford. Ma chissà che tra poco tra United e Mourinho non cali, forse definitivamente, il gelo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy