Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dopo il Liverpool cade anche…la Turris, l’ultima imbattuta d’Europa

Perdendo contro il Watford, il Liverpool ha visto crollare il sogno di eguagliare gli Invincibili dell'Arsenal di Wenger. E soprattutto non è più una delle squadre imbattute in Europa. Il record ce l'ha quindi avuto la Turris. Ma anche per la...

Redazione Il Posticipo

Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, spiegava con un certo equilibrio Giovanni Trapattoni. E certamente il Trap avrebbe saputo come affrontare la pressione derivante da un grandissimo campionato e da un obiettivo complicato: quello di non perdere mai durante la stagione. Con il 3-0 subito contro il Watford, il Liverpool ha visto crollare sia il sogno del record solitario di vittorie consecutive che quello di eguagliare gli Invincibili dell'Arsenal di Wenger. E soprattutto non è più una delle squadre imbattute in Europa. Il record, come spiega Goal, ce l'ha quindi avuto la Turris. Ma anche per la squadra di Torre del Greco la gioia è durata poco.

BATTUTA D'ARRESTO - La squadra campana guida il girone G del campionato Dilettanti, ma dopo 18 vittorie e 7 pareggi arriva l'onta della sconfitta. Ad infliggerla all'ultima imbattuta del Vecchio Continente è stato il Latte Dolce, squadra di Sassari, che ha clamorosamente battuto la capolista a casa sua per 1-2. Il tutto a qualche ora dalla sconfitta della squadra di Klopp che aveva lasciato alla Turris l'onore di essere l'unica ad avere la casella delle sconfitte con il numero 0 accanto. Nulla di irreparabile, perchè la vetta è ancora salda, ma visto come sta andando al momento ai Reds (sconfitti anche dall'Atletico in Champions), forse è il caso di fare attenzione.

POCA SCARAMANZIA - Del resto, le due squadre, direbbe qualcuno abbastanza superstizioso come il Trap, Sarri o Liedholm, se la sono abbastanza tirata. Proprio nelle settimane che hanno preceduto le sconfitte in campionato, c'è stato uno scambio di battute lanciato dal patron del club campano, che aveva invitato l'altra imbattuta per un'amichevole. L'appello, spiega Goal, non era caduto nel vuoto, con la speranza da parte degli inglesi di riuscire a organizzare qualcosa del genere. Agli dei del calcio, però, troppa convinzione non deve essere piaciuta. E quindi, tempo 24 ore, ed entrambe le invincibili sono decisamente tornate umane...