calcio

Dopo due giorni, Salah torna sui social. Anzi, viene…riconsegnato!

Dopo aver chiuso i propri account su Instagram e Twitter, Mohamed Salah viene... riconsegnato al mondo dei social da un'impresa di consegne. Che trovata pubblicitaria!

Redazione Il Posticipo

Chi è Mohamed Salah? Non soltanto un ex attaccante della Roma e non è neanche soltanto uno dei migliori giocatori del Liverpool di Klopp. Per assurdo, Momo non si limita neanche ad essere l'uomo più rappresentativo della nazionale di calcio egiziana. Infatti è diventato un vero e proprio simbolo del calcio proveniente dal mondo arabo. Serve una testimonianza? Il...simpatico episodio dei fischi a Sergio Ramos nella finale di campionato del mondo per Club, ricevuti dai tifosi dell'Al-Ain. Essendo quindi non sono un giocatore ma anche un simbolo, qualsiasi trovata pubblicitaria che lo coinvolga risulterà vincente. E su questo fatto ha puntato tutto l'azienda internazionale di consegne DHL, che appunto...riconsegna Salah ai social dopo 2 giorni di chiusura degli account.

RICONSEGNATO - Come dimostrano i suoi profili, Mohamed Salah è riapparso sui social media grazie proprio alla DHL. Ma quindi il giocatore egiziano si era preso una pausa dal web per una mera trovata commerciale? Così pare. Poco più di 48 ore prima, Salah aveva pubblicato su Twitter una sorta di messaggio d'addio ai social in cui diceva che era arrivato il momento della "risoluzione" e che la sua necessità, al momento, era quella di rimanere in contatto con le persone nella realtà e non più dal punto di vista cibernetico della questione. I fan dell'egiziano, chiaramente, si sono limitati ad apprezzare il ritorno della star sulla propria homepage social.

GONGOLA - Quindi, chiunque pensasse che Salah avesse rinunciato ai social per via delle critiche ricevute per la questione delle sue frequenti simulazioni, oppure per restare in contatto con le persone anche senza una connessione a internet, può tranquillamente accettare di essere andato completamente fuori strada. Di certo, la trovata commerciale della famosa azienda internazionale avrà una eco incredibile e, in un certo senso, dopo aver scritto una trama del genere per preparare una propria campagna pubblicitaria, se la merita tutta. Nel frattempo, Salah gongola: non solo per lo scherzetto social fatto ai propri fan, ma anche perché in questi giorni in patria gli stanno dedicando un museo e un centro sportivo. E come riporta il Mirror, gli è stata dedicata anche la scoperta di un nuovo insetto che ha preso il suo nome. Una bella idea. Ammesso che sia una cosa che possa far piacere!