Dopo dieci anni, la cessione di CR7 è ancora un affare: la Juventus lo sta pagando… allo United!

Logico che la Juventus abbia dovuto versare parecchi soldi nelle casse della Casa Blanca per assicurarsi il cinque volte Pallone d’Oro. Ma è un po’ meno prevedibile che la Signora debba ancora pagare il portoghese…al Manchester United.

di Redazione Il Posticipo

Quando un giocatore è incredibilmente importante e decisivo, ci sta pagarlo molto. Cristiano Ronaldo è arrivato a Torino per una cifra superiore ai 100 milioni di euro, dopo aver sfiorato già un prezzo simile quando è stato ceduto al Real Madrid dal Manchester United. Logico dunque che la Juventus abbia dovuto versare parecchi soldi nelle casse della Casa Blanca per assicurarsi il cinque volte Pallone d’Oro. Ma è un po’ meno prevedibile che la Signora debba ancora pagare il portoghese…al Manchester United. Questo è quello che sostiene il Sun, che parla di un milione di euro che arriverà dai bianconeri ai Red Devils.

CONTRIBUTO DI SOLIDARIETÁ – Che hanno venduto CR7…giusto una decina di anni fa, ma che secondo il tabloid continuano a incassare dalla cessione dell’ex ragazzino arrivato dallo Sporting Lisbona appena maggiorenne. Una fonte dello United, spiega il Sun, ha definito il pagamento “la seconda parte del contributo di solidarietà”. Ovvero, la percentuale sulla cessione di un calciatore che una società incassa per aver contribuito alla crescita dell’atleta tra i 12 e i 23 anni. Dei due trasferimenti milionari del portoghese hanno quindi beneficiato il Nacional de Madeira, la sua prima squadra, lo Sporting Lisbona e, nel caso di quello dal Real alla Juventus, anche il Manchester United, che ha a sua volta ceduto Cristiano Ronaldo quando aveva 24 anni.

ACCORDO – Strano però che a pagare (entro la fine della stagione in corso) sia la stessa Juventus, considerando che in teoria i costi andrebbero a carico della società che incassa dalla cessione, cioè il Real Madrid. Questione di accordi e di clausole nel complicato accordo che ha portato il cinque volte Pallone d’Oro a Torino. In ogni caso, soldi più che ben accetti per lo United, che certamente non si aspettava che a 33 anni il suo ex calciatore sarebbe stato di nuovo ceduto e soprattutto per una cifra così alta. Calcioefinanza spiega che in totale i Red Devils guadagneranno 2,5 milioni dall’affare Ronaldo. Oltre ovviamente ai quasi 100 incassati nel 2009. Considerando che lo hanno pagato 19 milioni, una gran bella plusvalenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy