Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dopo CR7, Transfermarkt fa arrabbiare il Fenerbahce: il club turco pronto a fare causa

ISTANBUL, TURKEY - MARCH 17:  Emre Belozoglu of Fenerbahce SK in action during the Turkish Spor Toto Super Lig match between Fenerbahce SK and Galatasaray AS held on March 17, 2012 at the Sukru Saracoglu Stadium in Istanbul, Turkey. (Photo by Mustafa Ozer/EuroFootball/Getty Images)

La valutazione di mercato è a volte opinabile, ma a meno di rari casi, si trova sempre un punto d'accordo. L'eccezione che conferma la regola arriva dalla Turchia.

Redazione Il Posticipo

La valutazione di mercato è a volte opinabile, ma a meno di rari casi, si trova sempre un punto d'accordo. L'eccezione che conferma la regola arriva dalla Turchia. A Istanbul, sponda Fenerbahce, non hanno preso bene i prezzi di mercato fissati dal sito transfermarkt. E come riportato da sportbible, hanno addirittura pensato di fare causa al sito tedesco. L'idea è della Fener Ajans, organizzazione di social media di parte che mira a informare correttamente i fan del Fenerbahce. E ha trovato l'accordo del club.

DI PARTE - Il sito web è uno dei più noti e utilizzati fra appassionati e addetti ai lavori per informazioni e statistiche relative ai calciatori di tutto il mondo. Fra le varie informazioni vi sono le oscillazioni di mercato. Secondo quanto riportato, il Fenerbahce ritiene che il sito  abbia "manipolato negativamente" i valori dei suoi giocatori e ora stia cercando azione. Ovviamente è una tesi tutta da dimostrare. Per la cronaca il giocatore più costoso è l'ala Diogo Rossi, in prestito dal Los Angeles FC. Ha una valutazione di 18 milioni di euro, appena davanti al portiere Altay Bayindir, valutato 14 milioni di euro. Nella discussione che si è poi generata fra i tifosi è emersa anche una nuova teoria: sposata in pieno la tesi, anch'essa tutta da dimostrare, che gli amministratori della sezione turca di Transfermarkt siano  tifosi del Trabzonspor e non nascondono la loro propensione verso il club.

"Il Fenerbahçe ha deciso di intentare una causa contro Transfermarkt per aver manipolato negativamente i valori di mercato dei suoi giocatori, secondo @ajansfenercom. Mai una giornata noiosa nel calcio turco..."

CR7 - Non è la prima volta che Transfermarkt genera polemiche. Un precedente illustre,  riguarda Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese, a marzo nel 2020, è risultato il 35enne più costoso ma al portoghese i 75 milioni di euro stimati come valore non sono bastati. E ha bloccato su Instagram l'account di Transfermarkt che non l'ha potuto taggare. All'epoca il cinque volte Pallone d'Oro aveva segnato 21 gol in 21 partite di Serie A, di cui 11 di fila ed era trentasettesimo al mondo nella lista complessiva. Evidentemente non ha gradito il trattamento. Neanche il club turco che però sembra intenzionato ad andare oltre...