Il segreto rossonero…

Quasi una spy story di mercato: protagonisti i dirigenti del presente e del passato rossonero e Gigio Donnarumma che potrebbe presto cambiare maglia…

di Redazione Il Posticipo

Donnarumma al centro di una spy story di mercato? Il suo futuro al Milan non è così blindato? É pronto ad andare al Real Madrid? Se le voci che corrono in Spagna trovano conferma in Italia, esiste una base di verità? Interrogativi che inquietano: la questione intorno a Gigio sembrava chiusa. E invece…

Il segreto rossonero…

Un vero film giallo, scritturato da Mirabelli e Raiola, con la regia di Adriano Galliani. Protagonista, ovviamente, l’enfant prodige rossonero che, secondo i bene informati, ha rinnovato a cifre importanti con il Milan con l’intenzione di lasciarlo comunque dopo un anno. I rossoneri non potevano perderlo a parametro a parametro zero quindi, pur di non disperdere il patrimonio, hanno fatto sottoscrivere al ragazzo il famoso contratto da 6 milioni a stagione per i prossimi 4 anni. Nel contratto, però, ci sarebbe una clausola. Il portiere, in caso di mancata qualificazione Champions, può liberarsi. Chiaramente non gratis, ma al prezzo stimato dai rossoneri, che si aggira sui 70 milioni di euro.

…si chiama Real Madrid

Esattamente 10 milioni in più di quanto incida sul bilancio del Milan lo stipendio del portiere. Su di lui, c’è il Real Madrid. Florentino Perez, molto vicino a Galliani, ha già pronte due offerte: una da 40 milioni, se il Milan non centrasse l’Europa, una da 70, qualora i rossoneri centrassero il traguardo minimo dell’Europa League. Cifre non casuali, ma studiate con il Condor, che presto potrebbe far parte del CDA delle merengues e non avebbe alcuna intenzione di indorare la pillola all’attuale dirigenza rossonera.

Donnarumma, un campione doc?

Donnarumma interessa da vicino anche il PSG, che già in estate era pronto a ricoprirlo d’oro, ma ha ricevuto il secco “no” della dirigenza rossonera. E forse, in Francia, qualcuno ha voluto vendicarsi: France Football ha pubblicato la classifica dei migliori portieri del Mondo e Donnarumma non è neanche sul podio. L’estremo difensore del Milan è preceduto da Neuer, Buffon e Cortois. E davanti a lui anche Lloris (quando si dice lo sciovinismo), Oblak, Navas, De Gea e persino Handanovic. Evidentemente anche il portierone rossonero sta pagando, come e più degli altri, il pessimo avvio di stagione, che tra l’altro rischia di deprezzarlo. E senza l’Europa, il Real Madrid potrebbe prendere il Milan per il collo, offrendo uno stipendio da nababbo al calciatore e un’offerta al ribasso per la società. Un’eventualità possibile. Evitabile solo con un sterzata decisa in campionato e in Europa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy