calcio

Milano-Torino, un’autostrada… di mercato fra vittorie, fallimenti e trofei

Luigi Pellicone

 EMPOLI, ITALY - OCTOBER 26: Christian Vieri #32, Clarence Seedorf #20, Andrea Pirlo #21, Ivan Guttuso #8, Busce Kaka #22 and Rui Costa #10 celebrate a goal during the Serie A match between Empoli and AC Milan on October 26, 2005 at the Stadio Carlo Castellani in Empoli, Italy. (Photo by New Press/Getty Images)

Stesso concetto applicabile ad Andrea Pirlo. L'attuale allenatore della Juventus lascia il Milan a parametro zero e dopo un anno quasi da separato in casa. Carico dei trofei vinti in dieci anni in rossonero, il Maestro si trasferisce qualche chilometro più a ovest, trovando ad aspettarlo a braccia aperte la Vecchia Signora, con cui continua nell'opera di riempimento del palmares personale. Anche in questo caso manca la Champions, ma forse a Pirlo bastano comunque le due vinte in rossonero...

Potresti esserti perso