Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Don Zlatan contro i mulini a vento: se la prende… con le turbine eoliche

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Lo scontro tra titani, quello tra Zlatan Ibrahimovic e LeBron James potrebbe non essere finito. Dopo le critiche reciproche sull'impegno politico, ora Zlatan sembra contraddirsi in un Tweet.

Redazione Il Posticipo

Ci sono certe polemiche che hanno lo stesso fascino di un big match.  Se poi queste due stelle, appartenenti a due sport diversi, continuano a rispondersi da mesi, ci sono tutti i presupposti per generare un caso. Protagonisti dello scontro tra titani, dopo i battibecchi dell'inverno appena passato, Zlatan Ibrahimovic e LeBron James. Lo svedese critica l'americano per l'impegno politico, James risponde ma ora l'attaccante rossoneri sembra contraddirsi in un Tweet.

LA POLEMICA - Nel mese di febbraio, su Discovery Plus, Ibrahimovic aveva rilasciato una lunga intervista dove si è parlato più o meno di tutto. Uno degli argomenti verteva sugli altri giganti dello sport. Parlando di LeBron James, Ibrahimovic ne ha esaltato le doti sul campo ma poi ha detto: "È fenomenale in quello che fa. Ma non mi piace quando le persone con un certo status sono impegnate in politica allo stesso tempo. Voglio dire, fai quello in cui sei bravo. Attieniti a quello che fai". Pochi giorni dopo arriva la risposta di LeBron: "È buffo che sia lui a dirlo. Probabilmente era il 2018, parlava di quando era in Svezia, parlava esattamente delle stesse cose. Poiché il suo cognome non era uguale a quello di tutti gli altri, sentiva che il razzismo stava entrando sul campo".

DON CHISCIOTTE - Nelle ultime ore, tuttavia, Ibra è tornato ad occuparsi di temi d'attualità. In questo caso, politica... verde. Come riportato dalla testata svedese Aftonbladet  Zlatan ha indossato i panni di un Don Chisciotte nazionale che invece di combattere contro i mulini a vento se la prende... con le turbine eoliche. I vari progetti svedesi di sfruttare energia pulita hanno fatto sì che la regione dello Jämtland, dal 2009, cominciasse a riempirsi di turbine eoliche. Proprio contro questo progetto si schiera Ibra:  “Ciò che mi ha fatto investire e prendere casa a Offerdal è il magnifico panorama naturale montuoso. È poco saggio distruggere questa bellissima natura con un'industria eolica su larga scala”. Resta da capire se LeBron, sempre molto attento, coglierà al volo il... rimbalzo mediatico delle parole di Ibra.