Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Domenech…sconsiglia il Barça a Henry: “Chiunque andrà avrà problemi, non so se saranno tra le prime cinque”

BLOEMFONTEIN, SOUTH AFRICA - JUNE 22:  Raymond Domenech head coach of France looks on prior to the 2010 FIFA World Cup South Africa Group A match between France and South Africa at the Free State Stadium on June 22, 2010 in Mangaung/Bloemfontein, South Africa.  (Photo by Clive Rose/Getty Images)

Si continua a parlare di nuovi tecnici per i catalani e l'ultimo nome che è stato fatto è quello di Thierry Henry. E poco importa che le precedenti esperienze di Titì in panchina non siano state positive. Per Domenech, il problema...è il Barça!

Redazione Il Posticipo

La crisi del Barcellona, che si è formalmente aperta lo scorso anno dopo il 2-8 in Champions contro il Bayern e dopo il primo tentativo di addio di Messi, sembra ben lontana dal concludersi. Koeman, che ha preso il posto di Setien, è arrivato nel peggior momento possibile e siede sulla panchina di una squadra che non pare in grado di tornare ai suoi livelli. Senza poi considerare che il nuovo presidente, Laporta, se lo è ritrovato sotto contratto senza mai averlo scelto e non potendolo sostituire per i problemi economici che attanagliano i blaugrana. Eppure si continua a parlare di nuovi tecnici per i catalani e l'ultimo nome che è stato fatto è quello di Thierry Henry.

HENRY - Una scelta che sarebbe nel solco della tradizione, visto che il transalpino è un grande ex. E poco importa che le precedenti esperienze di Titì in panchina, con Monaco e Montreal Impact, non siano state esattamente positive, perchè al momento al Barcellona non possono comunque sperare di fare bene, vista la situazione in cui si trova il club. Questo, almeno, il pensiero di Raymond Domenech. L'ex CT della Francia ha commentato le voci di un possibile approdo al Barça di Henry a L'Equipe, sottolineando che potrebbe essere l'ambiente ideale per il tecnico. "Henry al Barça? E perchè no? Ha tutte le capacità necessarie e avrebbe il vantaggio di essere in un club di cui conosce bene la filosofia e i principi di gioco".

PRIME CINQUE - E più che preoccuparsi del palmares del suo ex calciatore in panchina, Domenech è convinto che a creare problemi sarebbe il Barcellona stesso. Al punto che sconsiglia caldamente a Henry di prendersi la briga di cercare di aiutare i catalani. "Chiunque andrà lì soffrirà e per Henry sarebbe meglio trovarsi una grande squadra. Al Barcellona ci sono buoni giocatori, ma anche altri che non sono buoni. Se non recuperano gli infortunati, non sono sicuro che riusciranno ad arrivare nelle prime cinque". Una previsione che, fatta dall'uomo...degli oroscopi magari farà sorridere i tifosi blaugrana. Anche perchè uscire dalle prime cinque significherebbe il peggior risultato dalla stagione 2002/03, sesto posto con Antic in panchina. Una vita fa. Ma attenzione, perchè il blasone non basta per fare punti...