Disastro Chelsea, i tifosi (anche quelli dell’Everton) identificano il colpevole: è Zouma

Disastro Chelsea, i tifosi (anche quelli dell’Everton) identificano il colpevole: è Zouma

Chelsea coraggioso e sfortunato nei primi minuti, ma poi la squadra di Lampard si scioglie nella ripresa. I tifosi hanno già individuato il colpevole: Zouma. E anche quelli dell’Everton che parlano addirittura di “sabotaggio”…

di Redazione Il Posticipo

Chelsea coraggioso e sfortunato nei primi minuti, ma poi la squadra di Lampard si scioglie nella ripresa. I tifosi hanno già individuato il colpevole: Zouma.

ZOUMA – Nessuna pietà per il centrale difensivo: in bilico a lungo, confermato solo nelle ultime ore di mercato (bloccato in entrata, ma non in uscita, era nei desideri dell’Everton) il centrale ha mostrato i soliti limiti. Grande prestanza fisica, ma anche qualche problema di troppo in fase di marcatura. Suo il fallo che ha causato il rigore del vantaggio di Rashford. Immobile, come tutti i suoi compagni, in occasione del raddoppio. Quanto basta per scatenare le contestazioni. Il centrale non ha vissuto 90′ facili, ma sulla piazza virtuale, la sua partita era diventata già in salita sin dai primissimi minuti. I sostenitori inglesi, e anche quelli italiani, lo hanno già individuato come capro espiatorio

 

 

Qualcuno ironizza con le GIF. “Non abbiamo bisogno di David Luiz, c’è Zouma”

 

 

C’è chi invece ironizza sulle qualità tecniche del calciatore “Ecco Zouma con lo United”

 

Altri invece pensano già alla Supercoppa. “Ma Zouma deve giocate contro Mane, Firmino e Salah mercoledì?

 

SABOTAGGIO – E in più, ci pensano anche i tifosi dell’Everton. Come riportato infatti, i sostenitori dell’Everton sarebbero addirittura convinti che il ragazzo abbia deliberatamente sabotato il Chelsea, proprio perchè, a loro avviso, non sarebbe stato autorizzato a lasciare la società. La prestazione è stata effettivamente discutibile: però quanto riportato dal tabloid riflette, anche da una ottica sociologica di massa, quanto sia forte l’impatto dei social network e possa incidere sugli umori dei tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy