Diogo Jota, una stella…ma non per FIFA: “Ho gli stessi valori dello scorso anno, non si sono nemmeno preoccupati di aggiornare la mia carta!”

All’apparenza, Diogo Jota non avrebbe assolutamente nulla di cui lamentarsi. Il numero 20 dei Reds si gode un momento davvero d’oro. Eppure…c’è qualcosa che non gli va davvero giù. Da grandissimo amante dei videogiochi, voleva comprarsi nella nuova edizione di FIFA. Ma è rimasto deluso.

di Redazione Il Posticipo

Acquistato per 45 milioni dalla squadra campione d’Inghilterra, finito immediatamente nelle rotazioni di Klopp soffiando il posto a uno com Bobby Firmino, protagonista delle prime partite del Liverpool con tanti gol e prestazioni maiuscole, compresa la tripletta all’Atalanta in Champions League. All’apparenza, Diogo Jota non avrebbe assolutamente nulla di cui lamentarsi. Il numero 20 dei Reds ha cominciato la stagione 2020/21 come meglio non avrebbe potuto e si gode un momento davvero d’oro. Eppure…c’è qualcosa che non gli va davvero giù. Da grandissimo amante dei videogiochi, voleva comprarsi nella nuova edizione di FIFA. Ma è rimasto deluso.

GIOCARE – Come riporta la testata portoghese O Jogo, Jota ha raccontato a Einsteins TVI di essere un appassionato di videogiochi sin da quando era ragazzino, in particolare di Football Manager. “Mi piace giocare, mi è sempre piaciuto, è stato qualcosa che ho sempre fatto. Tornavo a casa da scuola, finivo i compiti e poi restavo a giocare. Ovviamente andavo anche in giardino a dare calci al pallone, ma ho passato molto tempo con un joystick in mano”. Ovvio dunque che quando esce la nuova edizione di FIFA un gamer come lui decida di andare a vedere come il gioco lo rappresenta. Per scoprire però che secondo lui alla EA Games, la casa che produce il celebre videogame calcistico, non avevano…troppa voglia di lavorare.

STESSI VALORI – Tutta colpa delle famose valutazioni che tanto fanno arrabbiare i calciatori. Jota aveva una media di 80 nella scorsa stagione e l’ha mantenuta anche quest’anno. “Credo che siano stati colti di sorpresa dal mio trasferimento al Liverpool, pensavano che sarei rimasto al Wolverhampton. E quindi poi non hanno nemmeno aggiornato la mia carta, ho gli stessi dati della scorsa stagione. Se mi fa arrabbiare? Sì, nonostante sia stato uno dei migliori marcatori in Europa League e tutto il resto, non si sono nemmeno preoccupati di sistemarla”. Insomma, un bel rimprovero alla EA Sports. Anche se, da buon videogamer, il portoghese si accontenta di…un contenuto esclusivo:  “Ma finché mi inviano la mia carta 99, sono già felice”. E pazienza se chi vuole comprarlo dovrà averlo fermo a 80…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy