Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dietrofront Setien: al Barça si impongono i giocatori, giorno di riposo nonostante la sconfitta…

Setien allenta la presa sulle briglie del Barcellona. Le doppie sessioni, d’altronde, potrebbero aver portato alla sconfitta contro il Valencia: ora i blaugrana possono tirare il fiato. Il primo segnale che il potere del tecnico è già in...

Redazione Il Posticipo

Non è passato molto tempo da quel 14 gennaio che ha visto l’ufficializzazione dell’affidamento della panchina del Barcellona a Quique Setien. Sarà, ma ai giocatori sembra essere passata un’era geologica. Le doppie sessioni, i carichi di lavoro inattesi e impopolari sembrano non aver affatto migliorato la situazione blaugrana. Così, dopo la sconfitta contro il Valencia, Setien fa un passo indietro e dà un po’ di riposo alla squadra.

TROPPI ALLENAMENTI - Negli ultimi 13 giorni, infatti la squadra aveva svolto la bellezza di dodici allenamenti e il nuovo tecnico non aveva lasciato in pace la squadra nemmeno nella mattinata del match contro il Granada. La squadra, quindi, secondo As ha trovato degli spunti su cui riflettere, primo dei quali la necessità dell’acquisto di un numero 9 per sostituire l’infortunato Suarez. In ogni caso, sono stati evidenti i segni di stanchezza da parte dei giocatori.

SCARICO E RIPOSO - Già dal suo arrivo, Setien aveva fatto capire che aria tirava: una doppia sessione di lunedì, giorno che non piace a priori a nessuna categoria di lavoratori a parte i barbieri. Ora, invece, ha deciso che la sessione di lunedì, dopo la partita, avrà luogo per consentire lo scarico ma martedì i giocatori potranno godere di una giornata di corroborante riposo. 13 giorni di intenso lavoro che finalmente, penseranno i giocatori, avranno fine.

ALIBI - Certo, questo stop non vale per tutti. Il povero Ousmane Dembélé andrà alla Ciutat Deportiva per fare del lavoro di recupero per riprendere la forma dopo lo stop. Il francese che è dato tra i possibili cavalli di ritorno per la partita contro il Levante. Il suo rientro in gruppo, anche se il gruppo alla fine...non ci si sarà, farà in modo che Setien possa spostare Griezmann in avanti, lì dove più ha mostrato di saper creare problemi agli avversari. Insomma, un po’ di (de)meritato riposo per una squadra che però trova un’alibi nella sconfitta proprio nel carico di lavoro. E il sospetto che il tecnico sia stato già delegittimato non può non venire...