Diego Costa riappare in Brasile: scatta una foto col direttore del club della sua città natale

Dalla rescissione con l’Atletico Madrid, Diego Costa era sparito dai radar, ora riappare in Brasile ad assistere a un’amichevole della squadra della sua città natale.

di Redazione Il Posticipo

Un’epoca che volge al termine regala sempre un po’ di malinconia. Un giocatore che lascia un club dopo una lunga militanza è un duro colpo per i tifosi di quella squadra ma anche per gli spettatori neutrali, troppo abituati a pensare alla squadra in questione e a ricollegare il volto del giocatore. Uno dei casi più recenti riguarda la rescissione contrattuale consensuale avvenuta a dicembre 2020 tra l’Atletico Madrid e Diego Costa. Da allora era sparito dai radar, ora riappare in Brasile ad assistere a un’amichevole della squadra della sua città natale.

RIAPPARSO – L’ormai ex bomber dell’Atlético de Madrid è tornato a farsi vedere a Lagarto, nel nord-est del Brasile. Ovviamente, chiunque senta nominare l’attaccante nato in Brasile naturalizzato spagnolo aspetta di vare qualche indicazione sulla prossima squadra per la quale deciderà di giocare. Al momento, però, l’unica maglia che indossa è quella della squadra dei luoghi dove è cresciuto. L’attaccante trentaduenne, ha posato sorridendo con un dirigente dell’Atlético de Alagoinhas, e la foto viene pubblicata sui profili social del club. “Oggi nell’amichevole contro la squadra di Lagarto, il nostro direttore Luiz Matos Junior ha incontrato il giocatore Diego Costa e gli ha consegnato la maglietta dei ‘Carcará’“.

FUTURO – Stando a quanto riporta  Mundo Deportivo, l’attaccante svincolato è tornato in patria da quasi un meseper prendere una decisione riguardante il suo futuro. Da allora, sembrava scomparso: silenzio mediatico che ha compreso anche i sui suoi social network. L’ultimo post lo ritraeva nello stesso posto: il campo di allenamento di Lagarto, club di cui è uno degli investitori. E nel frattempo si sono raffreddate le voci su un suo avvicinamento all’Atlético Mineiro, dopo la firma di Hulk. Altro indiziato è il Palmeiras ma la testata spagnola non esclude possibili piste europee. Insomma, il suo ritiro a Lagarto servirà all’ex giocatore dell’Atletico Madrid di fare chiarezza sul proprio futuro. E a prendere una decisione che, alla fine, quasi certamente manderà in visibilio il club del quale accetterà la proposta di contratto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy