Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dieci mesi, una promozione e poi…l’esonero: il Watford dà il benservito a Xisco dopo la sconfitta con il Leeds

WATFORD, ENGLAND - FEBRUARY 09: Troy Deeney of Watford argues with referee Lee Probert during the Premier League match between Watford FC and Everton FC at Vicarage Road on February 9, 2019 in Watford, United Kingdom.  (Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

Arriva il primo esonero della stagione in Premier League: a Xisco, protagonista della promozione del Watford di Pozzo appena qualche mese fa, fatale la sconfitta contro il Leeds

Redazione Il Posticipo

Nel calcio, si sa, il passato conta ben poco. Le vittorie, i trofei e l’amore vengono subito dimenticati quando si sbaglia una stagione e spesso a pagare è chi ha guidato la squadra a traguardi importanti. Basterebbe pensare alla storia di Claudio Ranieri, esonerato dal Leicester City pochi mesi dopo aver clamorosamente portato le Foxes sul tetto della Premier League e poi agli ottavi di Champions. Non esattamente quello che è riuscito Francisco Xavier Munoz, per tutti Xisco, che però forse dal Watford si aspettava più tempo. E invece, come riporta Sky Sports, il club inglese ha annunciato la separazione con il tecnico spagnolo dopo la sconfitta per 1-0 contro il Leeds di Marcelo Bielsa.

ESONERO - Una decisione improvvisa, considerando che gli Hornets hanno ottenuto comunque sette punti in altrettante partite di Premier e che il tecnico era in carica da soli dieci mesi, in cui ha portato il club di proprietà della famiglia Pozzo alla promozione automatica nella scorsa stagione di Championship. Ma la società ha spiegato in un comunicato che era ora di cambiare registro. “La dirigenza ritiene che le performance recenti indichino fortemente un trend negativo, in un momento in cui la coesione della squadra dovrebbe invece migliorare visibilmente. Gli Hornets saranno sempre grati a Xisco per il ruolo che ha avuto nell’assicurarci la promozione nella scorsa stagione e gli augura tutte le migliori fortune per la sua carriera”. Insomma, grazie tante e arrivederci, per quello che è il primo esonero della stagione nel massimo campionato inglese.

NUMERI - E dire che la stagione per il Watford era anche cominciata bene. Al ritorno in Premier la squadra londinese aveva vinto, battendo per 3-2 in casa l’Aston Villa. Poi sono arrivati tre stop consecutivi, contro Brighton, Tottenham e Wolves, interrotti dalla vittoria esterna contro il Norwich e dal pareggio con il Newcastle. Fatale a Xisco dunque la sconfitta in casa del Leeds, che il portiere Foster ha definito un assedio da parte della squadra del Loco alla sua porta. E in effetti i numeri del match condannano il Watford, che però in classifica è comunque fuori dalla zona retrocessione nonostante alcune delle altre contendenti abbiano una partita in meno. Al successore di Xisco, in ogni caso, toccherà una bella gatta da pelare: la prima partita in carica, dopo la sosta, sarà con il Liverpool. Non esattamente l’esordio migliore per un nuovo allenatore…