Di Francesco: “Non è un punto da buttare via ma sono due punti persi”

Il Cagliari vede finalmente la luce e poi si rinfila nel tunnel

di Redazione Il Posticipo

Di Francesco vede finalmente la luce e poi si rinfila nel tunnel. Il Cagliari offre una buona prestazione ma non riesce a ritrovare una vittoria fondamentale per classifica e autostima. Dopo i dubbi affiorati nelle ultime settimane, la conferma del tecnico sembrava aver dato la scossa giusta alla squadra che non ha saputo ancora una volta, gestire la gara. Il tecnico analizza la sfida alla sua ex squadra ai microfoni di Sky Sport.

AMAREZZA – Difficile digerire un risultato del genere. “Avevamo dimostrato grande compattezza, è un vero peccato perché sentivo parlare di malizia e furbizia. Esattamente quello che ci è mancato. Non è un punto da buttare via ma sono due punti persi per come si era messa la partita”. Si può anche ricominciare da un pareggio. “Quando si viene da un moment difficile l’aspetto mentale fa la differenza. Il Sassuolo gioca e interpreta un calcio spigliato agevolato dalla classifica. Noi dobbiamo ancora affinare tanti aspetti, ma ho visto qualcosa di interessante. In primis il sapere soffrire in momenti della gara”.

PROSPETTIVE – Il Cagliari dovrà pur cominciare a vincere prima o poi. L’atteggiamento sembra quello giusto. “La costruzione dell’azione, quello che si prova in allenamento a volte non si vede in campo perché ci manca serenità. Ci presentiamo troppe volte davanti al portiere, dobbiamo imparare che le partite si vincono anche 1-0 e questa si doveva vincere 1-0”. La società è pronta a puntellare ulteriormente la rosa. “Ci aspettano ore di mercato importanti, ma passerò le prossime ore a rimpiangere due punti versi. Analizzeremo le entrare e poi le uscite”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy