Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Di Biagio: “Mi sento in difficoltà con tifosi, città e società. Non è il momento di parlare del futuro”

La Spal è la prima squadra retrocessa in serie B. Di Biagio non è riuscito nel miracolo.

Redazione Il Posticipo

La Spal è la prima squadra retrocessa in serie B. Di Biagio non è riuscito nel miracolo. Il tecnico ha parlato in conferenza stampa.

SCUSE  - Dopo l'aritmetica certezza dell'addio alla A, la delusione è tangibile. "C'è tanta delusione perché oggi volevamo vincere per non arrivare ultimi. Mi sento in difficoltà nei confronti della città, dei tifosi e la società  per quello che non siamo riusciti a fare. I ragazzi si sentono la responsabilità addosso per quello che non abbiamo ottenuto. C'è tanta amarezza anche da parte loro, oggi è difficile parlare e cercare un argomento appropriato per descrivere questa serata".

FUTURO - Resta da capire, a questo punto, se il futuro del tecnico sarà ancora a Ferrara. "In questo momento è l'ultima delle cose a cui sto pensando questa sera. La Spal ha la forza per ripartire cercando di mettere alle spalle ciò che è successo. Per quanto riguarda il mio futuro vediamo, non è il momento". Il campionato va comunque onorato e rispettato. "Non saranno due settimane piacevoli, da parte mia ci sarà impegno e professionalità per tirare fuori qualcosa, i ragazzi sono veramente distrutti. Bisogna  avere dignità, dobbiamo dimostrarlo. Da un punto di vista tecnico bisogna fare gol, soprattutto nel primo tempo la squadra ha giocato un buon calcio. Nel secondo tempo hanno giocato meglio loro, anche se noi abbiamo avuto tre occasioni da gol clamorose. Diventa difficile perché oggi commentare il risultato non è il massimo".