Deulofeu, rivelazione su Guardiola: “Il suo segreto è l’aggressività che nessuno vede…”

Deulofeu, rivelazione su Guardiola: “Il suo segreto è l’aggressività che nessuno vede…”

L’attaccante spagnolo oggi segna per il Watford in Premier League, ma non ha dimenticato né il Barcellona né il tecnico catalano. Proprio a proposito dell’attuale manager del Manchester City, Deulofeu ha fatto una preziosa rivelazione…

di Redazione Il Posticipo

Il Barcellona di Guardiola non si dimentica! Negli anni in cui Lionel Messi scriveva la storia del club di fronte agli occhi del catalano, Gerard Deulofeu era un ragazzo della Masia che voleva conquistarsi il suo posto al sole della Catalogna. Dal 2013 però l’attaccante ha iniziato il suo personalissimo viaggio alla ricerca di un posto fisso in giro per l’Europa: è stato all’Everton, al Siviglia, al Milan, al Barça 2o17-18 e dal gennaio 2018 al Watford, con cui ha realizzato una strepitosa tripletta lo scorso febbraio in casa del Cardiff battuto 5-1 (primo giocatore nella storia del club a realizzarne una in Premier League). Ma nonostante tutto questo… non ha dimenticato il Barça di Pep!

PEP AGGRESSIVO – Guardiola sta vivendo una stagione esaltante col suo Manchester City, ancora in corsa per vincere tutte le competizioni in questa stagione, dopo aver già alzato al cielo la Carabao Cup. Deulofeu ha spiegato che cosa rende il tecnico catalano diverso da tutti gli altri ai microfoni di Dazn: “Pep è un allenatore geniale e speciale per tutto quello che ha vinto. Il suo segreto è questa aggressività che nessuno vede, la conoscono giorno dopo giorno solo quelli che sono dentro lo spogliatoio. Lavora senza sosta. Parlano i risultati, non è questione di fortuna. È lavoro”. Ma Deulofeu non ha dimenticato nemmeno il Barça che quest’anno può fare un altro Triplete…

BARÇA FAVORITO – Deulofeu è ritornato sul suo addio al club catalano: “È il passato e bisogna lasciarselo alle spalle. Ora vivo nel presente e lavoro per il futuro. Il Barça è acqua passata”. Lo spagnolo non ha smesso di tifarlo a migliaia di chilometri di distanza: “Penso che sia favorito in Champions contro lo United e nella Liga è in testa con 8 punti di vantaggio sull’Atletico. Lo vedo bene e gli auguro il meglio”. Deulofeu augura altrettanto a se stesso in chiave Spagna: “Per me è un orgoglio andare in Nazionale. Ci sono stato e mi sono divertito. C’è un bel gruppo, mi piacerebbe ritornarci e ci sto lavorando”. Un giorno magari tornerà anche al Barça? Nel calcio mai dire mai…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy