Deschamps: “Impossibile paragonare CR7 e Mbappé. Cristiano ha scritto la storia…”

Francia – Portogallo in casa dei transalpini, richiama inevitabilmente alla finale Europea del 2016 e la sfida fra i due fenomeni

di Redazione Il Posticipo

Francia – Portogallo in casa dei transalpini, richiama inevitabilmente alla finale Europea del 2016. Una occasione persa per i padroni di casa, che come ricorda Deschamps in conferenza, si sono ampiamente rifatti dalla delusione di perdere un trofeo a Parigi. Nessuna vendetta, come riportato da Le Parisien, e nessun paragone fra Mbappé e Cristiano Ronaldo.

PORTOGALLO – Il Portogallo non agita più i sonni del CT. “Quanto accaduto è lontano nel tempo e comunque non è necessario ricordare quella partita. Non siamo in grado di cambiare il passato ma posso dire che quella sconfitta è servita anche a noi. Loro hanno vinto l’Europeo, noi il Mondiale. Della finale del 2016 sono rimasti solo in sei, ma resta comunque un confronto molto stimolante anche in vista dell’Europeo. Nessuna vendetta”.

CAMBIAMENTO – Cambiamenti in vista anche dal punto di vista del modulo. La Francia potrebbe schierarsi con il rombo a centrocampo. “Mi permette di avere un triangolo d’attacco molto interessante. E ritengo che questo modulo metta gli attaccanti nelle migliori condizioni possibili. Ritengo che con questa disposizione possiamo essere più pericolosi, creare più occasioni e segnare più gol.

PARAGONI – Francia – Portogallo significa anche Cristiano Ronaldo contro Mbappè. Una sorta di passaggio di consegne fra fenomeni del calcio mondiale. Anche se il fuoriclasse portoghese è ben lontano dall’abdicare. Deschamps non fa paragoni. “Non è possibile fare paragoni. Troppa differenza d’età.Basti pensare che Cristiano Ronaldo era l’idolo di Mbappé, come credo di tanti altri giovani calciatori. Un confronto fra i due è veramente complicato. Cristiano domina la scena del calcio da tantissimi anni. Non hanno la stessa età, vedremo cosa avrà fatto Mbappé nello stesso arco di tempo. Sono certamente due giocatori che possono risolvere la partita da un momento all’altro, anche se Mbappé è più giovane. Parliamo comunque di due assoluti top player”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy