Dembélé, il segreto del gol è in uno scarpino con una dedica speciale…

Dembélé, il segreto del gol è in uno scarpino con una dedica speciale…

Dopo un’estate in cui per lui è arrivata la consacrazione mondiale, il francese sembra avere le ali ai piedi. E in un certo senso, le ha.

di Redazione Il Posticipo

Ousmane Dembélé ad appena ventun anni è campione del mondo e sta decisamente facendo vedere tutte le sue doti con la maglia del Barcellona. Sei partite, cinque reti. E dagli spalti del Camp Nou sono partiti parecchi sospiri di sollievo, perchè quello visto lo scorso anno spaventava un pochino. Ventiquattro presenze, neanche tutte da titolare, e quattro gol. Anche contando l’infortunio muscolare che lo ha tenuto fermo per tre mesi, comunque un bottino magro. O almeno, non abbastanza buono da giustificare i 120 milioni di euro spesi per lui. Ma ora, dopo un’estate in cui per lui è arrivata la consacrazione mondiale, il francese sembra avere le ali ai piedi. E in un certo senso, le ha.

OMAGGIO – Sui suoi scarpini, infatti, c’è qualcuno di molto speciale. Come riporta il Mundo Deportivo, sulle calzature bianche campeggiano un cognome e un numero. Nouri, 34. Già, proprio “Appie” Nouri, il calciatore dell’Ajax colpito da uno scompenso cardiaco un anno fa. Anche Dembélé si è unito al folto numero di colleghi che hanno deciso di omaggiare lo sfortunato ragazzo, che ora si è finalmente svegliato dal coma, ma che ha davanti a sè ancora ostacoli quasi insormontabili. Molti hanno scelto di indossare il 34 sulla schiena, come Justin Kluivert alla Roma, Kevin Diks alla Fiorentina, Amin Younes al Napoli e Philippe Sandler al Manchester City. Il francese, invece, Appie ce l’ha sui piedi.

SCAMBIO DI MAGLIE – E in occasione della sfida tra Barcellona e PSV, Dembélé ha deciso di invitare il fratello di Nouri al Camp Nou. E alla fine della partita, i due sono comparsi su Instagram, immortalati durante un simbolico scambio di maglie. Il francese ha ricevuto la numero 34 dell’Ajax, mentre il fratello del calciatore dei Lancieri mostra con orgoglio la numero 11 del Barcellona. E certamente il destino, a modo suo, è stato particolarmente poetico. Durante il match il proscenio se l’è preso Leo Messi con una tripletta, ma la firma finale è stata proprio di Dembélé. Che con il nome e il numero di Nouri ai piedi ha segnato…ai rivali del PSV. Nella speranza di farlo di nuovo, magari se e quando il giovane Appie potrà vederlo dal vivo.

dembele nouri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy