Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dembelé e Griezmann accusati di razzismo

BUDAPEST, HUNGARY - JUNE 19: Antoine Griezmann of France pours water on his head during the drinks break in the UEFA Euro 2020 Championship Group F match between Hungary and France at Puskas Arena on June 19, 2021 in Budapest, Hungary. (Photo by Tibor Illyes - Pool/Getty Images)

Ora spunta un video che procura a Dembelé e a Griezmann un’accusa di razzismo. Le “brutte facce” dei tecnici che riparano la TV dell’hotel.

Redazione Il Posticipo

La Francia era la favorita per la vittoria degli Europei. Ma chi segue il calcio sa molto bene che la parola “favorita” va presa in considerazione, specialmente in questa compertzione, con il beneficio del dubbio. L'unica certezza è che dall'eliminazione le cronache sportive sono diventate monocorde: polemiche, polemiche e ancora polemiche. L'ultima riguarda Dembelé e a Griezmann accusati di razzismo.

BRUTTE FACCE - Ci si aspetta che nelle prossime ore, i due giocatori rilascino delle dichiarazioni per cercare di fornire una spiegazione a ciò che si vede e si sente in un video pubblicato sui social. Che non sia di recente produzione lo si desume dai capelli corti di Griezmann. In ogni caso, riporta il Mail Online, nelle riprese si vedono tre uomini asiatici con la maglia con la scritta “staff” sulle spalle che cercano di risolvere un problema tecnico nella stanza di hotel di Griezmann e Dembelé. I compagni di squadra in nazionale e nel Barcellona, sembrano deridere i tre uomini e si sente chiaramente l’ex Borussia Dortmund dire a Griezmann: “Tutte queste brutte facce per giocare a PES, ma non ti vergogni?”.

 BUDAPEST, HUNGARY - DECEMBER 02: Antoine Griezmann of Barcelona celebrates with team mate Jordi Alba after scoring their sides first goal during the UEFA Champions League Group G stage match between Ferencvaros Budapest and FC Barcelona at Psukas Arena on December 02, 2020 in Budapest, Hungary. Sporting stadiums around Hungary remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Laszlo Szirtesi/Getty Images)

PASSO AVANTI - Un vero paradosso. La Francia simbolo dell'interculturalità vincente nello sport. E ha trovato nell'inclusione la chiave per aprire la porta di diversi successi. Al netto di questo europeo, dal 1998 al 2018 la Francia ha vinto due Mondiali e un Europeo arrivando in fondo alle due competizioni nel 2006 e nel 2016. Nessuna nazionale è stata più competitiva, neanche la Spagna. Un motivo in più affinché i ragazzi chiariscano questo atteggiamento anche perché il fatto che si tratti di un video meno recente e tirato fuori con tempistiche "sospette" non li rende comunque meno colpevoli.