Dele Alli furioso dopo il cambio, volano bottigliette! Ma Mou lancia la frecciata: “L’ho sostituito e la squadra ha fatto meglio…”

Dele Alli furioso dopo il cambio, volano bottigliette! Ma Mou lancia la frecciata: “L’ho sostituito e la squadra ha fatto meglio…”

II Mou guascone, tutto sorrisi e battute, che si è visto nelle prime settimane al Tottenham ha fatto spazio al vecchio Special One. Quello perennemente insoddisfatto e che non fa passare liscio niente a nessuno. Neanche se è l’unica stella…che gli rimane attualmente nella rosa dei disponibili.

di Redazione Il Posticipo

La luna di miele tra Mourinho e il Tottenham è ormai terminata. Lo conferma il risultato contro il Lipsia, anche se nelle ultime 14 partite in Premier il portoghese ha raccolto più punti delle altre squadre, Liverpool ovviamente escluso. Ma non si parla di risultati, quanto di atteggiamenti. Il Mou guascone, tutto sorrisi e battute, che si è visto nelle prime settimane a Londra Nord ha fatto spazio al vecchio Special One. Quello perennemente insoddisfatto e che, nonostante difenda a spada tratta i suoi, non fa passare liscio niente a nessuno. Neanche se è l’unica stella…che gli rimane attualmente nella rosa dei disponibili.

RABBIA… – Dele Alli è stato uno dei primi ad essere catechizzato da Mou al suo arrivo al Tottenham, con il tecnico che gli ha chiesto chiaramente se quello visto di recente fosse proprio il calciatore che brillava con la maglia dell’Inghilterra o…suo fratello. Spronato dalle parole del suo allenatore, il vero Dele è uscito subito fuori, guadagnandosi gli applausi del portoghese. Ora però le sue prestazioni sono di nuovo calate e Mourinho lo ha sostituito durante la partita di Champions. Una scelta che l’inglese non ha gradito e a cui ha reagito…rubando un vecchio classico dello Special One. Rabbia sfogata contro una bottiglietta, che finisce scagliata a terra con forza nei pressi della panchina.

…E FRECCIATA – Nessun problema, almeno in pubblico, per Mou, che come sempre a fare da parafulmine ci sta eccome. Il portoghese smorza i toni, come riporta il Sun. “Penso che fosse arrabbiato con la sua prestazione, non con me”. Ma poi, nel suo tipico stile, il tecnico di Setubal lancia la frecciata. “Credo che sappia perchè l’ho sostituito. E la squadra ha fatto meglio”. Insomma, essere uno dei pochi calciatori importanti sopravvissuti all’epidemia di infortuni che ha decimato gli Spurs (senza Kane e Son, per dirne un paio) non lascia Alli al riparo dalle critiche di Mou. Che in questo momento non può certamente permettersi…di avere a che fare di nuovo con il fratello dell’inglese!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy