Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Deeney…pubblicizza la Championship: “È un campionato unico, affascinante e…non abbiamo il VAR di m***a!”

Deeney…pubblicizza la Championship: “È un campionato unico, affascinante e…non abbiamo il VAR di m***a!” - immagine 1
Nella sua rubrica sul Sun, il centravanti del Birmingham City spiega perchè bisognerebbe seguire la Championship, compreso...un motivo assai polemico.

Redazione Il Posticipo

La Premier League, con le sue grandi squadre e il suo appeal internazionale, è probabilmente il campionato più celebre e certamente quello più seguito al mondo. Ma chi vuole vivere il vero calcio inglese deve guardare anche a un livello più in basso, alla Championship. Il campionato cadetto di Sua Maestà, con la sua stagione da 46 partite più i playoff, è certamente uno dei tornei più faticosi e imprevedibili che ci siano. E a presentarlo, nella sua rubrica sul Sun, è Troy Deeney. Il centravanti del Birmingham City spiega perchè bisognerebbe seguire la Championship, compreso...un motivo assai polemico.

46 partite a stagione

Certo, l'ex capitano del Watford è abbastanza onesto da ammettere che la Premier è un altro mondo, anche e soprattutto dal punto di vista economico. Ma anche la serie cadetta ha il suo fascino. "Non farò finta che non preferirei giocare in Premier League, a partire da tutti quei soldi, ma la seconda serie inglese è una competizione unica e appassionante". Ma soprattutto, lunga, lunghissima. Con 24 squadre, la stagione sembra non finire mai... "Dicono tutti che un campionato da 46 partite è faticoso e se le cose vanno male è vero. Ma se sei in forma, non vedi l'ora che arrivi la prossima partita e in Championship è sabato, martedì, sabato, martedì...".

In Championship, niente VAR

Il livello, poi, è abbastanza uniforme, come dimostrano le ultime, tiratissime stagioni. "Quando ero al Watford in Premier League e giocavamo contro il Manchester City o il Liverpool, non posso onestamente dire che sperassi di vincere. In Championship giochi ogni partita sapendo che puoi vincerla, ma anche perderla. Devi rispettare tutti, ma non devi temere nessuno". E infine, un motivo in più per vedere la serie cadetta inglese: non c'è il VAR, per la gioia di Deeney. "Un'altra cosa che preferisco della Championship è che non abbiamo il VAR. Io lo odio, è una m***a. Doveva evitare le discussioni e fare giustizia, ma non ha fatto nulla di ciò. E almeno in Championship puoi segnare e festeggiare un gol senza avere paura che a Stockley Park ci sia qualcuno che deciderà di annullarlo perchè c'è un'unghia in fuorigioco". Opinione divisiva, ma Deeney non è mai stato uno...che fa zero a zero!