Deco, il nuovo Jorge Mendes: attraverso un fondo, ha la “sua” squadra in Portogallo

L’Oliveirense ha deciso di vendere il 70% delle quote societarie al fondo di investimento Panther Sports Enterprise. E tra i rappresentanti del fondo c’è Deco, che dopo aver appeso gli scarpini al chiodo sta seguendo le orme…di Jorge Mendes!

di Redazione Il Posticipo

Quasi un mese fa, c’è stato un piccolo giallo su un campo portoghese. Alla fine di un’amichevole precampionato tra l’Oliveirense  e la squadra B del Vitória Guimarães, è comparso nel tunnel dello stadio dei padroni di casa…Deco. Cosa ci faceva l’ex Barcellona allo stadio di un club di Segunda Liga? Perchè l’ex nazionale portoghese aveva assistito a un match del genere? Dopo qualche settimana l’arcano è stato svelato. Con una votazione tenutasi durante l’assemblea dei soci, l’Oliveirense ha deciso di vendere il 70% delle quote societarie al fondo di investimento Panther Sports Enterprise. E tra i rappresentanti del fondo c’è proprio Deco, che dopo aver appeso gli scarpini al chiodo è rimasto nel mondo del calcio.

NUOVO MENDES – Non da dirigente, o almeno non ancora, fino all’acquisto del club. Finora la carriera di Deco ha ricalcato quella di un celebre connazionale, Jorge Mendes. L’ex centrocampista e calciatore portoghese dell’anno 2004 ha infatti la procura di molti promettenti calciatori in Brasile e ne ha già piazzato qualcuno in Portogallo. E, secondo UOL Esporte, l’acquisto da parte del fondo Panther dell’Oliveirense rappresenterebbe la volontà da parte di Deco di mettersi definitivamente in gioco anche dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, favorendo ulteriormente l’arrivo dei “suoi” calciatori nel campionato portoghese partendo, da quella che è la sua base in Sudamerica, il Mirassol Futebol Club.

RISTRUTTURAZIONE DELLO STADIO– L’acquisto prevede anche che Deco e il fondo di investimento partecipino all’espansione dell’impianto del club, l’Estádio Carlos Osório, aumentando la sua capacità fino a 5100 posti dagli attuali 4000. Un progetto che costerà almeno tre milioni di euro e che terminerà solamente nel 2019. Ma Deco non è l’unico ex Barcellona ad avere legami con il club. A febbraio anche Dani Alves è stato avvistato, come riporta Record, nella sede dell’Oliveirense proprio mentre il suo agente era alla ricerca di una squadra da acquistare. L’ufficio stampa di Dani Alves, però, ha spesso sottolineato l’impossibilità che l’acquisto di una società di calcio da parte del terzino del PSG avvenga durante la sua carriera agonistica. Ma alla fine, il risultato non cambia: il club portoghese ha comunque al suo interno…un ex blaugrana. E con Deco…in squadra, sognare la Primeira Liga non è proibito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy