calcio

De Zerbi: “Sono felice, abbiamo trovato le armi per il salto di qualità”

Vittoria dal sapore d'Europa per il Sassuolo. Il tecnico però va oltre il risultato.

Redazione Il Posticipo

Il Sassuolo fa suo il derby dell'Emilia e adesso si affaccia prepotentemente in zona Europa. De Zerbi va oltre il risultato analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

STEP - Il Sassuolo sembra aver preso piena coscienza di sé. Prima peccava di continuità. Non accade più: "Oggi mi fa molto piacere notare la consapevolezza e la convinzione di poterci giocare la partita con una squadra forte come noi. L'abbiamo impattata con le armi che ci vogliono per fare il salto di qualità. Ci dà fastidio aver preso il gol, quando ci siamo messi a tre. Adesso dobbiamo recuperare le forze, usciamo da questa sfida con qualche acciacco e abbiamo bisogno di tutti. Ho tanti giocatori bravi, Chiriches, per i nostri livelli, è un valore aggiunto. Anche gli altri però li considero titolari perché lo dice il campo".

BERARDI- Fra le individualità spicca Berardi: "Nello sviluppo dell'azione si è trovato dall'altra parte, ma lui, a differenza del suo allenatore, ha anche il destro. Noi dobbiamo però andare avanti con i paraocchi cercando di migliorarci. Il campionato dell'anno prossimo partirà a zero punti. Certo che giocare a Bologna con questo piglio e personalità è un qualcosa che ti ritrovi in un percorso di crescita. Credo sia una delle più belle partita da quando sono al Sassuolo. Non abbiamo tempo per goderci nulla, ci attende la Lazio".