De Zerbi: “Oggi tutto bene. Se gioca così questa squadra non ha limiti”

De Zerbi: “Oggi tutto bene. Se gioca così questa squadra non ha limiti”

Il Sassuolo resiste al prepotente ritorno della Roma e porta a casa la prima vittoria contro i giallorossi.

di Redazione Il Posticipo

De Zerbi restituisce il 4-2 alla Roma e si gode una squadra che ha trovato il gusto di giocare. La Roma è tornata prepotentemente in partita, ma i neroverdi hanno saputo gestire il match. Quello che voleva il tecnico.

GIOIA – De Zerbi entra nella storia del Sassuolo che batte per la prima volta nella storia il Sassuolo. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Dazn: “Oggi ci è venuto tutto bene, dipende dalle situazioni. Quando rubiamo palla e c’è spazio si va subito avanti. Oggi siamo stati bravi anche in fase difensiva, con applicazione e attenzione. Rispettiamo tantissimo la Roma. Fonseca è un allenatore che è una fortuna per il calcio italiano, ha una forte identità. Abbiamo voluto determinare la partita”.

RIVINCITA – Perfetta parità nei due incontri. “Dopo la partita d’andata avevo detto che avevamo fatto una buona partita ma avevamo perso troppi palloni in transizione. Oggi siamo stati completi. Probabilmente siamo stati più attenti e feroci. Adesso andiamo a Ferrara è una partita dove dobbiamo dimostrare chi siamo una volta per tutti. Alterniamo prestazioni, siamo un gruppo giovane che non ha grandi pressioni e tanti giocatori sono più concentrati nel costruire e a volte si dimenticano che la palla ce l’hanno anche gli altri. Questa squadra, se alza le richieste verso se stessa, non ha limiti. Boga, Locatelli e Berardi? Non mi chiedete chi è il migliore, sono tutti uguali come i figli. Hanno solo caratteri diversi. La facilità di trovare il gol non è casuale. Dobbiamo migliorare quelli subiti. La Roma è partita forte, ma ha segnato su calcio d’angolo e il secondo su una uscita sbagliata e un fallo di mano. Meglio essere ossessionati dal prendere tutto ciò che dice il campo. Se si devono fare cinque gol si facciano. Se si devono evitarlo, si evitino”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy