Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

De Zerbi: “Non parlo dei gol in fuorigioco. Mi fido. Ai miei chiedo un po’ più di convinzione”

Il tecnico del Sassuolo sul match del San Paolo.

Redazione Il Posticipo

Difficile commentare una sfida persa, con quattro gol annullati per fuorigioco. Il Sassuolo esce sconfitto ma a testa altissima dal San Paolo, instillando più di un dubbio al Napoli. Se questo era il test pre Barcellona, non è andato benissimo per la difesa azzurra, messa in crisi dalla squadra emiliana. De Zerbi commenta il match ai microfoni di DAZN

PARADOSSO - Perdere con quattro gol annullati non è roba da tutti i giorni: "Non ho tanto da rimproverare perché abbiamo giocato bene sia il primo che il secondo tempo. Chiedo un po' di più di concentrazione, abbiamo fatto tutto bene con e senza palla, ma serve maggiore convinzione nella gestione delle situazioni. Non possiamo prendere gol come il primo così come dobbiamo essere più precisi nell'ultimo momento. Serve convinzione anche per determinare l'azione potenzialmente offensiva. Siamo giovani, abbiamo tanti infortunati ma mi aspettavo qualcosa di diverso. Abbiamo rubato diversi palloni nella loro metà campo, ci sta che ci siano diversi intercettamenti se si va a prendere alto l'avversario. Fa parte del film della partita".

INNAMORATO- Non è facile venire a Napoli e segnare quattro gol: "Parlo di convinzione a prescindere dal risultato. Sono troppo innamorato dei miei giocatori e li reputo più forti di quanto pensi l'opinione pubblica. Se chiedo qualcosa in più è perché penso che loro possano farlo. Dobbiamo leggere meglio alcune situazioni, saper congelare il gioco. Non abbiamo raccolto quello che avremmo potuto ma i ragazzi stanno facendo bene, ma non possiamo prendere il gol così. Abbiamo forzato alcune giocate, ma comunque abbiamo creato diverse occasioni. Non voglio neanche parlare dei fuorigioco, mi fido. Li reputo occasioni create. Noi come il Barcellona? Gattuso ha motivato i suoi, io ho firmato il rinnovo e senza grandi capovolgimenti sarà un piacere ripartire da questa rosa, magari mantenendo i big e iniziare il campionato come lo stiamo finendo".