Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

De Zerbi non fa drammi: “Mi spiace ma siamo il Brighton, possiamo perdere. Ai rigori poi può succedere”

De Zerbi non fa drammi: “Mi spiace ma siamo il Brighton, possiamo perdere. Ai rigori poi può succedere” - immagine 1
Il tecnico italiano incassa una bruciante sconfitta in Carabao Cup. Eliminato da una squadra di terza serie.

Redazione Il Posticipo

Ritorno al calcio giocato amarissimo per Roberto De Zerbi. Il suo Brighton esce ai calci di rigore dalla Carabao Cup dopo lo 0-0 contro il Chartlon, squadra che milita in Football League One, la terza divisione del campionato inglese. Ko che brucia, anche per come è maturato.

ELIMINATO

—  

Il Brighton ha sprecato l'impossibile e con il passare dei 90' si è innervosito lasciandosi prendere dalla frenesia. Il Charlton ha giocato come poteva e doveva, cercando di difendersi e sfruttando al meglio qualsiasi episodio. Quando i padroni di casa hanno annusato l'aria di potersela giocare ai rigori, hanno stretto ulteriormente le maglie. E per non farsi mancare nulla la squadra di De Zerbi ha peccato di precisione anche dal dischetto. Sono stati necessari quattordici tiri prima di trovare iun vincitore. E alla fine Sam Lavelle ha una favola da raccontare prima del boxing daya a figli e nipotini. Suo il 14esimo tiro trasformato dal dischetto dopo un pareggio a reti inviolate.

De Zerbi non fa drammi: “Mi spiace ma siamo il Brighton, possiamo perdere. Ai rigori poi può succedere”- immagine 2

DELUSIONE

—  

Comprensibilmente deluso, il tecnico. Le sue parole sono riportate dal sito ufficiale. "Siamo il Brighton, può capitare di perdere le partita. Questa è una serata ovviamente frustrante, mi dispiace per i tifosi e per il risultato. Volevamo approdare ai quarti di finale ma credo che la squadra abbia prodotto abbastanza per passare il turno sebbene non abbia giocato esattamente una partita fantastica. Ho visto diversi errori nell'ultimo passaggio e in tre o quattro occasioni la squadra avrebbe sicuramente potuto trovare la via del gol. Ho contato almeno una quindicina di situazioni in cui vi erano i presupposti per segnare ma il gol non è arrivato. E se poi si arriva ai calci di rigore è possibile perdere, ed è successo. Questo passo falso però non mi preoccupa in vista della ripresa della Premier League. Questa squadra è solida sia per gioco che per mentalità. Siamo consapevoli del nostro livello, ci faremo trovare pronti contro il Southampton".