De Rossi non gioca ma…è protagonista, tra i rimpianti dei tifosi del Boca e le prese in giro di quelli del River

De Rossi non gioca ma…è protagonista, tra i rimpianti dei tifosi del Boca e le prese in giro di quelli del River

Era volato a Buenos Aires anche e soprattutto per giocare partite del genere. Ma alla fine Daniele De Rossi non ha visto il campo neanche un minuto dei due Superclasico di Copa Libertadores. E tra le recriminazioni degli Xeneizes, spuntano ovviamente anche le prese in giro della aficion dei Millonarios

di Redazione Il Posticipo

Era volato a Buenos Aires anche e soprattutto per giocare partite del genere. Ma alla fine il destino è stato beffardo e Daniele De Rossi non ha visto il campo neanche un minuto dei due Superclasico di Copa Libertadores. All’andata l’infortunio l’ha costretto in tribuna, stavolta invece è finito in panchina. E per tutto il match ci si è chiesti se l’ex capitano della Roma sarebbe entrato. I tifosi del Boca Juniors avrebbero voluto che accadesse, ma Alfaro è stato di tutt’altro avviso. E al fischio finale, tra le recriminazioni degli Xeneizes, che vengono eliminati nonostante vincano per 1-0, spuntano ovviamente anche le prese in giro della aficion dei Millonarios, che non risparmia frecciate all’azzurro…

XENEIZES – Quelli del Boca se la prendono con il tecnico, che non ha avuto il coraggio di schierare l’ex giallorosso… “De Rossi ha firmato con il Boca proprio per partite come questa, dove contava di più la garra che i valori tecnici. Alfaro si è fatto fuori da solo…”.

Qualcuno la vede come una mancanza di rispetto nei confronti del centrocampista: “Quello che ha fatto Alfaro è una assoluta mancanza di rispetto nei confronti di De Rossi. Veramente non capisco. Davvero mi diranno che non era in condizioni di giocare?

E il rimpianto sarà sempre forte, visto che magari nella ripresa poteva servire un De Rossi. “Passerò tutta la prossima settimana a pensare che nella ripresa Alfaro poteva mettere De Rossi”.

MILLONARIOS – Se il Boca piange, l’altra parte di Buenos Aires ride eccome. Anche e soprattutto perchè De Rossi, in fondo, doveva essere l’incubo del River. E invece è andata…al contrario. E scattano subito le prese in giro per il “turista” venuto dalla Serie A per…non giocare contro i Millonarios: “L’hanno portato almeno a vedere il giardino giapponese?”

La sua presenza è stata così impalpabile che qualcuno si chiede: “Ma quando firma De Rossi con il Boca?”

E alla fine, a cosa è servito al Boca il “Tano”? Semplice. “Hanno comprato De Rossi per farsi insegnare a cucinare il ragù”

Prese in giro immeritate per l’ex romanista, ma si sa, il Superclasico è anche questo…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy