De Laurentiis: “Un nuovo attaccante? Ai tifosi piace il Fantacalcio…”

Aurelio De Laurentiis, intervenuto su Radio Kiss Kiss, parla di Napoli e di mercato: e non dimentica di ricordare ai tifosi il rischio di operazioni azzardate…

di Redazione Il Posticipo

Il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis ha parlato di Napoli e mercato attraverso le frequenze di Radio Kiss Kiss Italia. E non perde la solita verve…

SOLD-OUT – Lo stadio di Dublino registra il pienone: il presidente ne è orgoglioso: “57mila paganti, una cosa straordinaria perché di solito le amichevoli non vengono prese in considerazione, ma il Napoli è il Napoli e ilLiverpool è finalista Champions. Si continuano ad organizzare partite all’estero  in orari impossibili per gli europei. Continuo a non capirlo, noi invece abbiamo organizzato questa gara in modo esemplare”.

MERCATO – Milik, Verdi e Insigne non bastano? Ancelotti cerca altro. Il presidente smentisce. “Falsità. Il tifoso vorrebbe sempre acquisti. Roba da fantacalcio perché lo diverte, è una cosa da bar. Dimenticano del fallimento e che io con umiltà sono ripartito dalla C. Così come dalla D inizierò col Bari”.

SOCIAL – De Laurentiis ne ha anche per i tifosi e i social. “C’è un’altra cosa che non mi piace: pare che solo chi vada allo stadio possa lamentarsi. Io li ringrazio sempre ma sono al massimo 55mila, mentre il Napoli è seguito da 40 milioni di persone. Quando leggo i tweet che mi mandano, l’80% dice cose esatte, il 20% la fa fuori dal vaso. Ma è normale e non glielo impediamo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy