Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

De Boer si risente: “Polemiche esagerate dopo la sconfitta con la Turchia. Questione di dettagli”

HONG KONG, HONG KONG - JULY 22: Crystal Palace manager Frank de Boer reacts during the Premier League Asia Trophy match between West Brom and Crystal Palace at Hong Kong Stadium on July 22, 2017 in Hong Kong, Hong Kong. (Photo by Victor Fraile/Getty Images)

Il CT olandese respinge al mittente le critiche.

Redazione Il Posticipo

De Boer respinge al mittente le critiche piovutegli addosso dopo la sfida contro la Turchia. Il poker servito sul Bosforo condiziona pesantemente il cammino degli orange e di un allenatore che non ha mai avuto un grandissimo rapporto con i risultati. In questo senso, tre punti con la Lettonia sono indispensabili per non perdere terreno. Le qualificazioni mondiali sono parecchio complicate. Passa solo la prima di ogni girone. E l'Olanda non ha uno splendido rapporto con le qualificazioni. De Boer però trova piuttosto esagerate le critiche. Le sue parole sono riprese da Voetbal International.

ESAGERATI - Il commissario tecnico si è risentito con l'opinione pubblica, a suo avviso, ingenerosa. "Ho sentito troppe critiche. Dobbiamo solo migliorare la trasmissione e il possesso palla. Non ci siamo rilassati. Non so se qualcuno di voi ha visto giocare la Spagna. Anche loro contro la Grecia hanno avuto gli stessi problemi". Anche se almeno hanno pareggiato. "Quando si cerca di trovare lo spazio, diviene tutto molto più complicato, dobbiamo muoverci meglio senza palla e correre qualche rischio in più".

 LIMERICK, IRELAND - AUGUST 13: Head coach FC Internazionale Frank de Boer and Ever Banega (R) chat during the International Champions Cup match between FC Internazionale Milano and Glasgow Celtic at Thomond Park on August 13, 2016 in Limerick, Ireland. (Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

OPPORTUNITA' - La ricetta dell'ex allenatore dell'Inter è semplice. Occorre creare maggiori opportunità. "Se giochiamo più velocemente, possiamo anche sopperire a quelle situazioni di gioco in cui si perdono palloni. Cercheremo di trovare maggiore profondità abbiamo anche i prototipi di calciatori che ci permettono di andare alla ricerca di un certo tipo di calco. Daley gioca così nell'Ajax, anche De Jong nel Barcellona si muove sempre a rimorchio. In definitiva, non ci serve altro che creare delle opportunità. Anche in Turchia la squadra ha prodotto diverse occasioni da gol, dobbiamo solo essere più capaci nel concretizzarle. In questo senso sono i dettagli a fare la differenza. E mi auguro che questi piccoli episodi che non ci sono girati a favore nella partita con la Turchia, possano essere decisivi con la Lettonia".

Potresti esserti perso