Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Davids esonerato dall’Olhanense, il presidente: “Gran giocatore ma il suo incarico è stato un disastro”

4 Jul 1998:  Edgar Davids of Holland challenges Matias Almeyda of Argentina during the World Cup quarter-final at the Stade Velodrome in Marseilles. Holland won the match 2-1.  Mandatory Credit: Stu  Forster/Allsport

Esonero inaspettato per Edgar Davids che arriva dopo una serie di vittorie altrettanto inaspettate. il presidente: "Grande carriera da calciatore ma da allenatore..."

Redazione Il Posticipo

È proprio vero che l'importante è partecipare. È capitato spesso di assistere a polemiche dopo una vittoria da parte dei vincitori ma più di ogni altra cosa stupisce che possano essere esonerati gli allenatori dopo la vittoria di un titolo. Ed è capitato spesso. Perché sorprendersi, quindi, quando un allenatore viene esonerato dopo una retrocessione, ci si potrebbe chiedere. Beh, ecco, ci sono delle circostanze in cui della sorpresa può esserci. Come nel caso di Edgar Davids, esonerato dall'Olhanense nonostante una striscia di vittorie inaspettate... e la retrocessione.

L'ESONERO - Il presidente del club portoghese della città di Algarve ha scritto una lettera aperta ai tifosi del club che viene riportata dal Sun. "La decisione di assumer Edgar Davids mi è stata quasi imposta dal vostro direttore sportivo. Il suo arrivo avrebbe dovuto portare miglioramenti finanziari per il club ma non ne vedo prova. Da un punto di vista sportivo, poi, il suo incarico è stato un disastro. Avrei potuto aspettarmelo ma non avevamo molte opzioni. Siamo onesti: il nostro allenatore non è stato in grado di forgiare un legame con la squadra o di portare la squadra a imparare un preciso stile di gioco. Davids è una persona con una ricchissima storia come giocatore ma non ha nulla a che vedere con le sue qualità da allenatore".

 Mandatory Credit: Grazia Neri/ALLSPORT

LA SITUAZIONE - Parole dure da parte di Luis Torres che però potrebbero necessitare di qualche spiegazione in più. Davids è stato incaricato il 4 di gennaio di guidare l'Olhanense che versava in una situazione veramente disperata. Si tratta di un club di terza divisione portoghese che nonostante le 8 vittorie in 18 partite sotto la guida dell'olandese, non è riuscito a evitare la retrocessione. Il quarto girone del Campeonato de Portugal ha visto Davids al comando per l'ultima partita del girone d'andata e tutto il girone di ritorno. Considerando i risultati precedenti e quelli di Davids, è davvero difficile appoggiare al 100% le dichiarazioni di un presidente che sembra cercare di ottenere la comprensione e forse riconquistare la fiducia dei propri tifosi. E conoscendo l’olandese, forse ci sarà anche una sua risposta…