Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

David Luiz: rosso da record. Espulso con entrambe le maglie nel derby di Londra

Il derby di Londra in salita per l'Arsenal. L'episodio più curioso è il cartellino rosso rimediato da David Luiz. Protagonista di un curioso record.

Riccardo Stefani

Se c'è una cosa che fa letteralmente impazzire gli appassionati di calcio sono i derby.  Nel derby di Londra fra Chelsea e Arsenal a perdere la testa è l'ex di turno, David Luiz che manda a terra Abraham in area di rigore da ultimo uomo. Rigore e rosso diretto. E non è la prima volta.

ROSSO - L'ex difensore di PSG e Chelsea cerca di recuperare un errore clamoroso di Mustafi (che è già nel mirino dei tifosi dell'Arsenal da tempo, e con questo svarione ha notevolmente peggiorato la sia situazione) ma lo fa nel modo peggiore. Stende Abraham che aveva la porta completamente spalancata con Leno fuori dai giochi. Un estremo sacrificio del tutto inutile. Anche perché dal dischetto ci va Jorginho, uno che non si emoziona facilmente. Infatti, il brasiliano  non sbaglia e l'Arsenal si trova a dover provare a recuperare la partita in 10 uomini al 26'.

ECCESSI - Luiz riesce comunque in una impresa alquanto rara. Farsi espellere con la maglia dell'Arsenal e con quella del Chelsea in due derby di Londra. Un passo indietro. 18 settembre 2017, sulla panchina del Chelsea c'è Antonio Conte mentre su quella dell'Arsenal  Wenger. Anche in quell'occasione David Luiz vede rosso. E se da una parte ci sono le attenuanti del pareggio e dell'espulsione arrivata a 3 minuti dalla fine, dall'altra c'è la gravità del rosso diretto. Il difensore brasiliano si prenderà 3 giornate di squalifica per un intervento in scivolata sul piede d'appoggio di Sead Kolasinac che faticherà non poco a rimettersi in equilibrio sulle gambe. Un eccesso di forza allora, come ha detto Wenger; un eccesso di foga nel 2020 con l'aggravante di aver facilitato il compito nel derby alla sua ex squadra.