D’Aversa: “Inevitabile che il ritmo cali. Kulusevski dimostri che la Juve ha fatto bene a puntare su di lui”

Un pareggio che soddisfa il Parma che continua a guardare la classifica in ottica salvezza

di Redazione Il Posticipo

Un pareggio che soddisfa il Parma che continua a guardare la classifica in ottica salvezza. Quindi un punto guadagnato piuttosto che due persi. Al termine del match D’Aversa ha analizzato la sfida ai microfoni di Sky Sport.

SODDISFATTO – L’allenatore del Parma è parzialmente soddisfatto del risultato maturato al Grande Torino. La squadra si è rimessa in carreggiata e tutto sommato ha mostrato una buona tenuta. Siamo andati sotto e abbiamo avuto l’occasione di riprendere la partita ma anche di perderla. Alcune situazioni su palle inattiva vanno riviste, significa non essere concentrati al 100%. Sono situazioni evitabili. Resto comunque soddisfatto del risultato e del ritmo”. Il Parma forse ha faticato a creare qualcosa lì davanti. “Al netto di alcuni episodi non era semplice recuperare la partita. Il Torino è una squadra forte, molto fisica. Il pareggio per noi è un buon risultato. Dobbiamo pensare a chiudere il discorso salvezza, quando l’aritmetica ci dirà che ce l’abbiamo fatta allora ci concentreremo su altro. Lo scorso anno abbiamo commesso un errore e il campionato ci ha punito. L’esperienza ci ha insegnato a non ripeterlo”.

PARADOSSI – D’Aversa finisce… fra le zanzare. Del resto è calcio d’estate.  Per certi versi, anche nei ritmi. Una situazione paradossale. Si deve gestire un calcio totalmente diverso. Cambi compresi e… uomini con il contratto  in scadenza. “Inevitabile che il ritmo cambi e cali. I cinque cambi sono fondamentali. A ogni fine partite dobbiamo fare la conta di chi sta bene e chi invece è affaticato”. C’è chi gioca in scadenza di contratto. Ogni riferimento a Kulusevski non è casuale. “Kulusevski è un ragazzo molto maturo. Ha una situazione particolare. Su di lui cambierà molto soprattutto a livello d’ingaggio. Con la Juve guadagnerà diversamente. Però quello che deve fare adesso, nelle ultime partite è dimostrare che la Juventus ha fatto la scelta giusta nel puntare e investire su di lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy