Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

D’Aversa: “Ci è mancato l’episodio, ma la Roma ha voluto il risultato a tutti i costi”

Stesso risultato del campionato, ma questa volta si impone la Roma. D'Aversa non fa drammi per l'uscita dalla Coppa.

Redazione Il Posticipo

Ancora un 2-0, ma questa volta a favore della Roma. La doppietta di Pellegrini stende il Parma e apre le porte dei quarti di finale di Coppa Italia ai giallorossi. I padroni di casa hanno avuto qualche occasione ma il destino della partita non è mai parso davvero in bilico.

KO - Il tecnico del Parma. D'Aversa analizza così la sfida ai microfoni della Rai: "Ci è mancato l'episodio. Abbiamo sfiorato il pari sullo 0-1 e Inglese è stato fermato dal loro portiere. Partita equilibrata, ma abbiamo affrontato una squadra forte che voleva fare risultato a tutti costi. Cornelius nel primo tempo ha fatto molto bene, è chiaro che contro queste formazioni se non concretizzi è difficile portare a casa il risultato"

KULUSEVSKI - L'ingresso di Kulusevski non ha cambiato la partita. Anzi. Il ragazzo è apparso piuttosto avulso dal gioco. "Se si continua a parlare sempre e solo di lui, gli si crea qualche difficoltà. Il ragazzo è maturo, molto di più rispetto all'età che ha. Il ciclone è passato adesso deve dimostrare che la spesa della Juventus su di lui è stato giusto"

ATTEGGIAMENTO - D'Aversa ha cambiato molto. "Ho inserito otto giocatori perché reputo tutti all'altezza. Non è stato un atteggiamento conservativo. Rientra tutto nella logica della rotazione degli uomini. Non possiamo correre rischi considerando una serie di partite così ravvicinate. Abbiamo messo in campo la migliore formazione possibile per prevenire infortuni. Non posso essere soddisfatto nel momento in cui abbiamo perso una partita. Kolarov? Solo situazioni di campo, niente di particolare".