Danimarca, paese delle favole: il Copenhagen ai quarti di Europa League per la prima volta

Il Copenhagen stacca il biglietto per i quarti di finale dell’Europa League per la prima volta nella propria storia.

di Redazione Il Posticipo

Sarà la luce dolce, i colori pastello delle case, la grande tradizione fiabesca. Sarà che per la legge dei grandi numeri, ma prima o poi doveva succedere. Il Copenhagen stacca il biglietto per i quarti di finale dell’Europa League per la prima volta nella propria storia. Contro tutti i pronostici: vittoria di rimonta contro  i campioni di Turchia dell’Istanbul Basaksehir.

IL PERCORSO – Sembra una favola ma il lieto fine è vero. Una bella rivincita, in tutti i sensi. Da una parte perché l’1-0 dell’andata contro l’Istanbul Basaksehir sembrava il preludio all’ennesima delusione. Dall’altra perché nessuno scommetteva su di loro. E non a torto. Lo scorso anno, infatti, dopo essersi qualificato ai gironi attraverso i preliminari, il Copenhagen vinceva una sola partita contro il Bordeaux, pareggiando in casa contro lo Zenit e in trasferta con lo Slavia Praga. Risultato: ultimo del girone. Quest’anno, però, prima ha superato la fase a gironi e poi anche sedicesimi contro il Celtic.

PRIMI E SECONDI – I campioni di Turchia sono stati sconfitti dai… secondi di Danimarca. E a guardare il campionato sembra strano: l’anno scorso lo ha vinto senza però gioie europee, quest’anno no. Il secondo posto, il 39° posto nel ranking UEFA è stato raggiunto essendo praticamente sempre presente nelle competizioni europee. Certo è che difficilmente il Copenhagen riusciva ad andare oltre. Lo scorso anno i danesi erano stati sfortunati a pescare l’Atletico Madrid ai sedicesimi di finale e lo stesso è capitato l’anno precedente con l’Ajax ma agli ottavi dopo aver superato i sedicesimi contro il Lugodorets. Questa volta, però, si va avanti e, come da tradizione nazionale, sembra una favola. Anche perché l’ultima partita l’avevano giocata il 26 luglio e la paura che gambe e teste fossero già in vacanza c’era. Ma in Danimarca, l’ultima volta che i giocatori sono tornati dalle vacanze era il 1992…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy