Dani Olmo, la stella che piace alla Roma e…a Guardiola: “Mi davano del pazzo perché sono andato in Croazia…”

Dani Olmo, che sta incantando i grandi DS di tutta Europa, debutta e segna con la nazionale spagnola… e dire che rischiava di finire a giocare con quella croata.

di Redazione Il Posticipo

Ci sono dei giocatori che si rendono protagonisti di “semplici” e lineari percorsi professionali. E per semplici e lineari si intende il passaggio tra le giovanili alla prima squadra del proprio club di appartenenza. Poi ci sono quelli che ci mettono qualche mese o anno in più o in meno a sbocciare e c’è chi non sboccia mai. Qualcuno, invece, preferisce fare percorsi magari un po’ meno scontati che poerà alla fine portano a risultati straordinari. È il caso di un giocatore che in Serie A (e non solo)piace veramente a tutti: Dani Olmo, lo spagnolo di Croazia che sta incantando i grandi Ds.

PAZZO – Il ragazzo, protagonista anche di uno straordinario percorso all’Europeo Under-21, è finito già in estate nella lista di parecchi club, pronti a regalarselo per Natale. C’è la Roma che lo cerca, ma i giallorossi non sono gli unici a voler trovare il giovane spagnolo sotto l’albero. In Inghilterra si parla di un interesse del Manchester City e anche la Dinamo Zagabria avrebbe la sua bella soddisfazione nel monetizzare con il ragazzo. In effetti, il fatto che una delle migliori promesse del calcio spagnolo giochi nella Dinamo Zagabria fa uno strano effetto semplicemente perché… inusuale ed è lo stesso ragazzo a sottolinearlo a Sport: “Sembra strano e all’inizio mi davano del pazzo“.

DI PAROLA –Certo, l’offerta sportiva che mi ha fatto la Dinamo non me l’ha fatta nessun altro club. Avrei potuto entrare in prima squadra al secondo anno ma poi dopo tre mesi mi hanno confermato così sono rimasto. Mi hanno offerto un progetto per il futuro, mi hanno detto che avrebbero scommesso su di me e così è stato“. Ebbene sì, la cosa importante che ha fatto il club della capitale croata per stregare il ragazzo è stata semplicemente mantenere gli accordi e volerlo fortemente e questo potrebbe sembrare un suggerimento pronto per la squadra che riuscirà a strapparlo alla concorrenza. Addirittura, vista la giovane età e le mancate convocazioni in nazionale maggiore (fino a pochi giorni fa), la Croazia ha addirittura mostrato interesse per portarlo in nazionale: “Erano interessati. La federazione lo ha detto alla Dinamo e il club lo ha proposto a me. Certo, hanno catturato la mia attenzione ma ho sempre detto che avrei voluto giocare per la Spagna e così sto compiendo il mio sogno“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy