Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dall’Inghilterra: un giovane calciatore di Championship è pronto a fare coming out la prossima settimana

Dall’Inghilterra: un giovane calciatore di Championship è pronto a fare coming out la prossima settimana - immagine 1

Quando si parla di omosessualità, soprattutto negli sport di squadra, si tocca un argomento delicato. Difficile che qualcuno faccia coming out quando ancora è in attività. Eppure qualcuno nel Regno Unito potrebbe finalmente rompere il tabù..

Redazione Il Posticipo

Quando si parla di omosessualità, soprattutto negli sport di squadra, si tocca un argomento delicato. E in molti hanno sottolineato quanto timore ci sia da parte dei colleghi nel dichiarare la propria omosessualità, invitando a non avere paura di dichiararsi anche a carriera ancora in corso. Ma non è così semplice. Un conto è rivelare una cosa del genere alla propria famiglia e agli amici, un altro è farlo pubblicamente. Già dirlo ai compagni di squadra non è assolutamente un gioco da ragazzi, considerando che persino uno come Philipp Lahm nel suo libro ha sconsigliato un'eventualità del genere, visto che le reazioni potrebbero essere dannose. Eppure qualcuno nel Regno Unito potrebbe finalmente rompere il tabù..

CALCIO INGLESE - Il Sun racconta che un giovane calciatore di una squadra di Championship sta per rivelare pubblicamente la sua omosessualità, diventando così attualmente l'unico professionista a farlo nel calcio di Sua Maestà. Prima di lui, il pallone inglese racconta la tragica storia di Justin Fashanu, che ha fatto coming out nel 1990 e che si è tolto la vita nel 1998. Ma le fonti citate dal tabloid spiegano che il calciatore in questione è "molto rilassato" all'idea, che prevede di fare la sua rivelazione in un'intervista televisiva e che non vede l'ora di infrangere il tabù che circonda la questione. Certo, ci saranno da affrontare l'opinione pubblica e le tifoserie, la propria e quelle avversarie, ma da quanto emerge il giocatore ha già spiegato tutto a quelli che contano davvero per lui.

CLUB E COMPAGNI - “Il calciatore ha detto tutto alla dirigenza del club e al suo allenatore qualche settimana fa, mentre la sua famiglia sapeva già tutto. Il club ha messo in chiaro che la decisione di farlo spetta soltanto a lui e che il giocatore avrà tutto il supporto necessario. L'ha anche detto ai suoi compagni questa settimana e anche nello spogliatoio molti hanno spiegato che sono pronti a schierarsi con lui. Sono tutti più interessati a come gioca e a come si allena che al resto, lo ritengono un membro della squadra molto importante". Il che dovrebbe essere tutto quello che conta quando si parla di calcio...