Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dalle stelle alle stalle: il Liverpool campione in carica rischia l’eliminazione, una cosa (quasi) mai vista

La squadra di Klopp rischia l'eliminazione. Da quando esiste la Champions League, quasi nessuna squadra vincitrice della competizione l'anno precedente ha subito l'onta dell'addio al primo turno. Ma quel "quasi" spaventa il Liverpool, perchè...

Redazione Il Posticipo

Dalle stelle alle stalle. Incredibile ma vero, il Liverpool rischia. La combinazione tra un risultato negativo contro il Salisburgo e la non vittoria del Napoli può spedire i campioni d'Europa dritti in Europa League, così come una sconfitta con due gol di scarto anche nel caso la squadra di Ancelotti battesse il Genk. E quindi dal trionfo di Madrid, con Henderson che ha sollevato la coppa dalle grandi orecchie, si potrebbe passare in pochi mesi a una delusione pazzesca. Così forte che forse neanche la vittoria in Premier sognata da oltre trent'anni sarebbe in grado di mitigarla. Quel che è certo è che dalle parti di Anfield nessuno vuole scoprirlo.

PRECEDENTE - L'ultima giornata di Champions offre dunque scenario che terrorizza (e non poco) i tifosi dei Reds. Che del resto hanno ben ragione di avere paura. Un qualcosa di simile è già accaduto al club nell'edizione della Coppa dei Campioni 1978/79, a cui il Liverpool partecipava da due volte campione in carica, quando al primo turno la squadra di Paisley si è trovata di fronte il Nottingham Forest campione d'Inghilterra. Ma allora c'erano gli scontri diretti, mentre da quando esiste la Champions League (stagione 1992-93) quasi nessuna squadra vincitrice della competizione l'anno precedente ha subito l'onta dell'eliminazione al primo turno.

CABALA - La cabala però dice di fare attenzione, perchè l'unico caso è proprio inglese. Nella stagione 2012/13, quando ad alzare la Champions è il Bayern Monaco, i campioni in carica del Chelsea riescono a non qualificarsi nel proprio gruppo. I Blues di Di Matteo (che viene esonerato a girone ancora in corso) vengono sorteggiati assieme a Juventus, Shakhtar e i non irresistibili danesi del Nordsjælland. Orfani di Drogba, i londinesi fanno il loro dovere contro gli scandinavi, mentre con la Juventus racimolano un pari e una sconfitta. Esattamente come lo Shakhtar, con cui si dividono i tre punti. Peccato che il doppio confronto (2-1 in Ucraina, 3-2 a Londra) premi la squadra di Lucescu per i gol in trasferta. Un record negativo per il Chelsea, che il Liverpool rischia di replicare. Anche se nessuno farà peggio del Marsiglia. Nella stagione 1993/94 i francesi, campioni in carica, neanche si presentano perchè...squalificati. Ma forse meglio così che uscire al primo turno!