Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dalla Spagna sono sicuri: Raiola vuole portare De Ligt a Madrid

Quando Raiola ha promesso al Real un calciatore di livello internazionale, tutti hanno pensato a Pogba, da sempre un pallino di Zidane. Ma il quotidiano ABC spiega che in realtà l'obiettivo del procuratore italo-olandese è un altro: far sì che...

Redazione Il Posticipo

Un nuovo scenario di mercato che coinvolge Real Madrid, Juventus e Mino Raiola. Ma non si tratta del possibile scontro tra blancos e bianconeri per Paul Pogba, bensì di un addio che avrebbe del clamoroso. Qualche settimana fa, raccontavano i media spagnoli, Mino Raiola avrebbe promesso al club madrileno che a giugno avrebbe portato al Bernabeu un calciatore di livello internazionale. Tutti avevano pensato al francese, da sempre un pallino di Zidane. Ma il quotidiano ABC spiega che in realtà l'obiettivo del procuratore italo-olandese è un altro: far sì che Matthijs de Ligt lasci Torino per accasarsi alla Ciudad Deportiva.

ADDIO - La testata spagnola sostiene che sia stato lo stesso De Ligt a chiedere a Raiola di trovargli un'altra squadra, dopo che la prima annata alla Juventus è stata piena di alti e bassi. I primi mesi, in particolare, sono stati duri, tra la scelta di Sarri di lasciarlo a volte in panchina e le molte critiche per alcune prestazioni insufficienti, condite da alcuni falli di mano che spesso hanno spaventato squadra e tifosi. Dunque, riporta ABC, la richiesta al proprio procuratore di trovare un altro club con cui proseguire una scalata che sembrava inarrestabile, con una particolare preferenza: quella per il Real Madrid.

REAL - Real che effettivamente si trova in una posizione in cui un rinnovo della difesa diventa quasi necessario. Sergio Ramos sembra quasi inscalfibile, ma è anche vero che il Gran Capitan ha appena compiuto 34 anni e non sarà eterno. E l'acquisto estivo per la retroguardia, Eder Militao, non ha per nulla convinto, nonostante la Casa Blanca abbia speso ben cinquanta milioni di euro per pagare la sua clausola rescissoria e strapparlo al Porto. Dunque, spazio nella difesa del Real ce n'è, a differenza della Juventus, dove al ritorno di Chiellini l'olandese dovrebbe contendersi il posto con il capitano azzurro e bianconero e con Bonucci.