Dalla Spagna pungono l’Inter: tra “Chievo d’Europa” e “biscotto” la polemica è servita…

Questa volta la sfida a distanza tra Real e Inter la vincono i nerazzurri, ma non sono mancate le polemiche social,. Come quelle di Vicente Azpitarte, giornalista spagnolo e biografo di Luka Modric, che negli ultimi tempi ha dimostrato di avere…particolarmente a cuore i nerazzurri

di Redazione Il Posticipo

Questa volta la sfida a distanza tra Real e Inter la vincono i nerazzurri. Nel quinto turno del girone di Champions League la squadra di Conte ha la meglio sul Borussia Monchengladbach in un match complicato, mentre quella di Zidane crolla di nuovo contro lo Shakhtar, che con il 2-1 in Ucraina completa il suo filotto dopo il clamoroso 2-3 con cui era tornata da Valdebebas. Due risultati che lasciano tutto assolutamente in bilico per la qualificazione: tutti possono sognare ancora di passare al prossimo turno, ma c’è da fare attenzione a come le squadre…decideranno di giocarsi l’ultima giornata.

CHIEVO – E non sono mancate le polemiche  social, con alcune che definire particolari è davvero poco. Come quelle di Vicente Azpitarte, giornalista spagnolo e biografo di Luka Modric, che negli ultimi tempi ha dimostrato di avere…particolarmente a cuore i nerazzurri, al punto di averli definiti…il Chievo d’Europa. Ed è esattamente quello che ripete su Twitter appena finita la partita della squadra di Conte, che gioca due ore dopo il Real: “tifo Chievo sin da quando sono bambino”. Ennesima punzecchiata da parte dello spagnolo, che già ai tempi in cui si sussurrava che Messi potesse vestire il nerazzurro parlava dell’Inter come di “una squadra minore”.

HAKIMI E MODRIC – Ma non finisce qui, perchè c’è spazio anche per quello che adesso è l’incubo degli interisti: il biscotto. Anche in caso di vittoria all’ultima partita contro lo Shakhtar, i nerazzurri dovranno fare attenzione alle notizie che arrivano dall’altro campo. Un’affermazione di Conte e dei suoi sarebbe inutile, se Real e Borussia dovessero decidere di firmare un…patto di non aggressione e dividersi la posta in palio. Certo, una situazione pericolosa, perchè ogni altro risultato a Milano capovolgerebbe tutto e manderebbe all’aria i calcoli. Ma Azpitarte non ci pensa ed evoca proprio la volontà di non farsi male con i tedeschi scrivendo”Biscotto”. E beccandosi gli insulti dei tifosi dell’Inter. Che se proprio devono abbandonare la Champions, non vogliono certo farlo per un tacito accordo tra le avversarie…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy