Dalla Francia sono sicuri: “Zidane vuole la Juventus”, ma…da allenatore!

Zizou non sembra molto preoccupato dalla ridda di voci che lo associano allo United e alla Juventus. Anche perchè c’è qualcosa di non vero in entrambe. Niente Red Devils in corsa e niente bianconero…almeno, non da dirigente!

di Redazione Il Posticipo

Secondo quanto circola, il telefono di Zinedine Zidane sarebbe particolarmente attivo in questi giorni. Prima la possibile chiamata a Mourinho per tranquillizzarlo su un suo eventuale arrivo a Manchester. Poi quella (non confermata) alla Juventus, con tanto di prime supposizioni riguardo un suo possibile inserimento in società al posto dell’uscente Marotta. In realtà, riporta Le Parisien, l’unico telefono veramente utilizzato è quello pubblico con cui Zizou si è fatto immortalare qualche giorno fa con sua moglie Veronique. E passare tempo in famiglia è stata l’occupazione principale del transalpino, che non sembra molto preoccupato dalla ridda di voci che lo associano allo United e alla Juventus.

UNITED – Anche perchè secondo la testata francese, c’è qualcosa di non vero in entrambe. Per ciò che riguarda il Manchester United, non ci sarebbe alcuna intenzione di prendere il posto di Mourinho. Il motivo sarebbe piuttosto semplice, la mancata volontà di salire su una panchina in corsa, in una situazione che potrebbe essere compromessa e che potrebbe quindi arrecare un danno di immagine alla figura di Zidane. Che sulla panchina del Real è arrivato in pieno campionato sostituendo Benitez, ma da allora ne ha fatta di strada. E una storia fatta di tre Champions in due stagioni e mezza non è qualcosa che il transalpino vuole rovinare, prendendo in mano una squadra senza un progetto di fondo (e senza sapere l’inglese).

JUVENTUS – E a proposito di progetto, quello di Zizou è di tornare ad allenare. Lo ha detto lui stesso qualche settimana fa, confermando di non riuscire a stare troppo lontano dal campo. Il che esclude la possibilità di vederlo a Torino al posto di Marotta, anche perchè la sua figura sarebbe abbastanza ingombrante, soprattutto per Allegri. Una questione che porta dritti dritti alla soluzione prefigurata da Le Parisien. Che riporta senza mezzi termini la volontà di Zidane di tornare alla Juventus, “un club in cui ha giocato e a cui ora vorrebbe restituire il favore. Esattamente come ha fatto con il Real Madrid”. E quindi, l’idea che la rivoluzione bianconera termini a fine stagione, con l’addio di Allegri (e Paratici) e il ritorno di Zizou in panchina, non è più così campata in aria…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy