Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dalla Francia rivelano: Marcelo cacciato dal Lione…per delle flatulenze nello spogliatoio dopo una sconfitta

Dalla Francia rivelano: Marcelo cacciato dal Lione…per delle flatulenze nello spogliatoio dopo una sconfitta - immagine 1

Il difensore brasiliano, attualmente al Bordeaux, sarebbe stato cacciato dal club...per colpa di qualche flatulenza di troppo dopo una pessima prestazione nella scorsa estate...

Redazione Il Posticipo

Nel calcio, i rapporti all'interno dello spogliatoio si logorano e a volte si spezzano del tutto. I motivi per cui questo accade sono tanti e disparati, che siano legati al campo o a questioni che esulano dal terreno di gioco. E se c'è qualcuno che va in contrasto con i compagni, con il tecnico, con la società o con il pubblico, il finale è scritto: addio, spesso anche con parecchie polemiche. Esattamente quanto successo al difensore brasiliano Marcelo, a cui il Lione ha rescisso il contratto nello scorso gennaio, dopo che il calciatore aveva anche avuto qualche scontro di troppo con la tifoseria. Ma non è quello il motivo della rottura, da quanto emerge dalla Francia.

FLATULENZE - Anzi, nel paese transalpino raccontano una storia molto più...strana. Il difensore, attualmente al Bordeaux, sarebbe stato cacciato dal club...per colpa di qualche flatulenza di troppo. Il tutto, spiega Le Figaro anticipando un reportage de L'Equipe sulla stagione dell'OL, è avvenuto al termine della pesante sconfitta del Lione contro l'Angers, un 3-0 abbastanza pesante a inizio campionato, con tanto di autorete dello stesso brasiliano. Che però all'interno dello spogliatoio non sembrava per nulla toccato dalla questione, tanto da essere beccato dai dirigenti mentre rideva, scherzava e...allietava i compagni di squadra con delle puzzette. Una scena che, raccontano dalla Francia, ha fatto letteralmente infuriare il direttore sportivo, che da quelle parti non è uno qualsiasi, ma una leggenda del club come il connazionale Juninho Pernambucano, che ha immediatamente preso provvedimenti nei confronti di Marcelo.

ADDIO - E infatti quel 3-0 è stata l'ultima partita giocata dal brasiliano con la maglia del Lione. Da quel momento Marcelo non è più stato convocato nè in Ligue 1 nè nelle coppe, scendendo in campo soltanto con la squadra riserve fino a quando a gennaio 2022 c'è stata la risoluzione del contratto. Non che le cose poi siano andate meglio per lui, considerando che il Bordeaux, a cui è approdato nello stesso mese, è ultimo in classifica e a poche giornate dal termine del campionato rischia la retrocessione. E Marcelo non ha fatto troppo la differenza, dato che ha giocato appena nove partite, raccogliendo sette sconfitte e due pareggi. Insomma, una storia molto particolare...