calcio

Dalla “A” alla “Z”. Allegri e gli altri allenatori in “biancorossonero”

Redazione Il Posticipo

Carlo Ancelotti ha lasciato Torino con l'etichetta del perdente, dopo aver solo sfiorato due scudetti andati entrambi appannaggio delle romane nel 1999/2000 e nel 2000/2001. Lasciata Torino senza troppi rimpianti della tifoseria bianconera, apre un ciclo memorabile al Milan vincendo due Champions di cui una proprio contro la sua ex squadra a Manchester nel 2002/2003. Anche un campionato e una coppa Italia alla guida dei rossoneri.