Dal pallone…alle palline da tennis: contro il Norimberga Sancho fa da bersaglio mobile!

Dal pallone…alle palline da tennis: contro il Norimberga Sancho fa da bersaglio mobile!

Continuano le proteste dei tifosi tedeschi verso il Monday Night. Vittima dell’episodio, questa volta, Sancho, inondato da una pioggia di palle da tennis nere.

di Mattia Deidda

Non tutta Europa è disposta ad accettare gli orari del calcio moderno. Tra i cinque grandi campionati europei, la Bundesliga, ed in particolare i suoi tifosi, continuano ad avere problemi con il calcio ‘spezzatino’, oramai assimilato ed accettato negli altri paesi con un’importante tradizione calcistica. A non andare proprio giù ad i tifosi tedeschi, è il Monday Night, e la sfida tra Borussia Dortmund e Norimberga lo ha dimostrato ancora una volta.

TENNIS – Una partita, quella tra i bavaresi e la prima della classe, destinata a rimanere impressa nella storia del calcio tedesco. Non certo per lo spettacolo (0-0) o per il fatto che ora il Borussia vede assottigliarsi il suo vantaggio nei confronti del Bayern, ma per la decisione dei tifosi tedeschi di inondare il campo con una pioggia di palle da tennis nere. Un gesto di protesta verso un posticipo del lunedì, che nonostante sia in vigore da qualche anno non è mai stato accettato dal pubblico, e che, a quanto pare, verrà presto abbandonato, viste le proteste generali di tutte le tifoserie.

SANCHO – Vittima dell’episodio Sancho. Come riporta il Mirror, giovane calciatore inglese classe 2000, si è ritrovato inaspettatamente coinvolto da una pioggia di palle da tennis nere, trovandosi nel posto sbagliato al momento sbagliato, durante il primo tempo. Un’azione di protesta che, probabilmente, non sarà più necessario fare nel prossimo futuro: “La DFL può confermare è già stata presa la decisione di abbandonare le partite del lunedì, quando si rinegozieranno i prossimi diritti sui media”. Nell’attesa, intanto, Sancho prenderà in considerazione di portarsi a bordo campo un ombrello. O almeno…una racchetta!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy