Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dal borsone di Balotelli al museo: la maglia indossata da Aguero contro il QPR nel 2012 va all’asta

Dal borsone di Balotelli al museo: la maglia indossata da Aguero contro il QPR nel 2012 va all’asta - immagine 1
La maglia dell'attaccante argentino è ancora intonsa di sudore e champagne. L'ex attaccante del Manchester City l'aveva chiesta al suo compagno come ricordo di una giornata indimenticabile, ma poi l'ha dimenticata.

Redazione Il Posticipo

La maglia indossata da Sergio Aguero nella sfida contro il QPR del 13 maggio 2012, quando El Kun, in pieno recupero, ha segnato il gol che ha permesso al Manchester City di vincere la sua prima Premier League del Manchester City ai danni dello United sta per essere messa all'asta.

ORIGINALISSIMA

—  

Secondo quanto riportato dalla BBC, la maglia dell'attaccante argentino è ancora intonsa... di sudore e champagne con tanto di macchia a dimostrarne l'autenticità. Un vero cimelio. Il suo valore parte da almeno 25mila euro considerando che ha aperto il ciclo di vittorie del City con un titolo che mancava da 44 anni. Lo stesso Aguero, che ha lasciato il calcio lo scorso anno per i noti problemi, ha ribadito, in occasione della cerimonia di presentazione della sua statua in coincidenza con il decimo anniversario di quella vittoria, che la rete messa a segno al 94' della sfida contro il QPR è il più importante ed emozionante mai realizzato in carriera. "È stato il momento più bello della mia vita. Quel momento ha cambiato la mia vita, ha cambiato il club e tutto. Quel momento sarà sempre nel mio cuore".

Dal borsone di Balotelli al museo: la maglia indossata da Aguero contro il QPR nel 2012 va all’asta - immagine 1

BALOTELLI

—  

L a maglia sarà messa all'asta da Hansons Auctioneers a Etwall, nel Derbyshire, il 3 novembre. David Wilson-Turner, capo dei cimeli sportivi di Hansons, ha dichiarato: "È stato probabilmente il gol più importante nella storia del club". A scrivere la storia, particolarissima, di quella maglia, fra l'altro, è anche... Balotelli. L'ex attaccante del Manchester City aveva chiesto al suo compagno la maglia come ricordo di una giornata indimenticabile, ma poi se l'è dimenticata insieme alla sua borsa. Non avendola mai reclamata, gli oggetti sono stati trasferiti prima al campo di allenamento e poi un magazziniere del City lo ha donato alla National Football Shirt Collection che presta cimeli sportivi ai musei. E così adesso qualcun altro la collezionerà. I proventi dell'asta saranno devoluti in beneficienza.