Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Da colpo di mercato a svincolato e dimenticato: la parabola di Jesse Lingard

Da colpo di mercato a svincolato e dimenticato: la parabola di Jesse Lingard - immagine 1
Jesse Lingard è ancora senza una squadra. A due settimane dall’inizio della Premier League. Il calciatore 29enne era convinto che avrebbe trovato facilmente una squadra liberandosi dallo United. E invece è disoccupato in attesa di una...

Redazione Il Posticipo

Jesse Lingard è ancora senza una squadra. A due settimane dall'inizio della Premier League. Il calciatore 29enne era convinto che avrebbe trovato facilmente una squadra liberandosi dallo United. E invece è disoccupato in attesa di una collocazione che non arriva.

MANCHESTER

Il calcio dà, il calcio toglie. E sa essere spietato. Due stagioni fa, Jesse Lingard lasciava Manchester, dove non trovava spazio allo United, per Londra, direzione West Ham, dove si è ritrovato. Nove gol e cinque assist in 16 partite per gli Hammers, quanto basta per farsi amare all'Olympic Stadium ma non all'Old Trafford. Lingard è tornato a Manchester la scorsa estate per cercare di riconquistare il suo posto, non ha avuto possibilità e non ha sfruttato quelle che aveva. Voleva andarsene e il West Ham lo ha cercato, ma a Manchester non erano convinti che cederlo a un diretto rivale per la corsa all'Europa fosse una buona idea. Così è rimasto sino alla scadenza del contratto, convinto che fa free agent avrebbe trovato una squadra e un lauto ingaggio.

NIENTE

Invece, niente. Come riportato dal The Guardian, L'interesse suscitato non si è concretizzato in nessun trasferimento. Si sono avvicinate e sfilate, via via, Everton, Tottenham, Leicester, Newcastle. Nemmeno il West Ham, che ha contattato nuovamente l'attaccante, è riuscito a convincerlo. Le pretese sono troppo alte. Jesse Lingard punta a guadagnare circa 215.000 euro a settimana, ma nessuno sembra aver intenzione di soddisfare le sue richieste.

Da colpo di mercato a svincolato e dimenticato: la parabola di Jesse Lingard - immagine 1

PROSPETTIVE

In questa situazione, ci sono due opzioni principali per l'ex giocatore del Manchester United. Diverse squadre della Major League Soccer americana si sono interessate a lui, così come un club saudita . La terza via, e quella che ha guadagnato più forza nelle ultime ore, è trasferirsi al City Ground. Il neopromosso Nottingham Forest, tornato in Premier League 23 anni è pronto ad aprire il portafoglio ma l'ipotesi non attrae il calciatore. Il tempo però si sta esaurendo esattamente come la pazienza e le alternative.